Ciclista ricoverato a Parma: è in coma

Restano stazionarie le condizioni dell’anziano ciclista che l’altro pomeriggio è stato ricoverato in gravi condizioni nel reparto di neurochirurgia dell’ospedale Maggiore di Parma. Il ferito si chiama Gino Gazzola, 71 anni di Piacenza. Era stato investito da una Fiat 500 in via Conciliazione. In seguito all’urto con il veicolo era stato sbalzato di sella ed era caduto violentemente sul parabrezza della macchina, sfondandolo. L’incidente era avvenuto martedì intorno alle 12.30 davanti all’Esselunga. Il settantunenne era stato subito soccorso da un’autoambulanza del 118 e trasportato all’ospedale di Piacenza. Qui i sanitari dopo averlo sottoposto alle prime cure e viste le gravi condizioni, avevano deciso di trasferirlo all’ospedale Maggiore di Parma: tuttora l’uomo si trova nell’ospedale città ducale in coma. La sua prognosi è riservata.Questa la presunta dinamica dell’incidente: una Fiat 500 condotta da una donna stava percorrendo via Conciliazione da viale Dante in direzione di via Manzoni quando all’altezza dell’incrocio con via Don Dieci, dopo una frenata di una quindicina di metri, pare abbia urtato con lo spigolo destro anteriore la bicicletta, su cui stava viaggiando l’anziano. Al volante della Fiat 500 vi era la signora Ernestina Negri la quale dopo l’incidente ha spiegato che il ciclista stava viaggiando alla sua destra, davanti a lei quando improvvisamente avrebbe cercato di raggiungere la parte sinistra della strada e lo avrebbe fatto senza segnalarlo.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank