Rebecchi Nordmeccanica chiude la regular season con una vittoria per 3-1

Con la vittoria sul campo del Conegliano si chiude il girone di ritorno della Rebecchi Nordmeccanica Piacenza.
Una partita che non aveva grande rilevanza sulle sorti del campionato: la squadra di Caprara si era già assicurata il secondo posto con una giornata di anticipo, mentre Conegliano sapeva già di dover incontrare Villa Cortese nella prima gara dei play off, e l’unico traguardo in palio stasera era lo stabilire chi fra queste ultime due avesse diritto a giocare in casa la prima e l’eventuale terza gara dei quarti di finale.

blank

I verdetti delle partite di stasera consentono di completare tutta la griglia dei play off: Piacenza scenderà in campo al Pala Banca il 16 aprile per la prima gara dei quarti di finale, e affronterà la vincitrice della sfida fra Pesaro e Bologna che si incontreranno negli ottavi di finale che avranno inizio nel corso della settimana entrante.

Nella partita di stasera Piacenza ha giocato dall’inizio alla fine con con un insolito sestetto: Guiggi e Nicolini al centro, Valeriano libero, Meijners opposto, Bosetti e Secolo laterali, Ferretti in palleggio, con inserimenti in ogni set di Radnkovic. Il sestetto base proposto dalle avversarie era costituito da Camera in regia, Barcellini e Fiorin laterali, Nikolova opposto, Barazza e Calloni centrali, Rossetto libero.

Dopo una apertura equilibrata, il primo set ha visto Piacenza prendere gradualmente il largo fino al 25-19 conclusivo. Nel secondo parziale Piacenza è partita fortissimo, dopo il 16 a 8 ha resistito al recupero delle avversarie e ha chiuso il set nuovamente a proprio favore: 25 a 20.
Le padrone di casa hanno fatto la voce grossa nel terzo set, quadagnando rapidamente un buon vantaggio e chiudendo sul 25 a 21.
Più movimentato e incerto il quarto set, con le squadre sempre molto vicine. Nel finale Piacenza ha allungato e sul 24 a 21 ha avuto per la prima volta in mano la palla della vittoria, ma Conegliano ha rimontato fino al 24 pari prima di cedere ai vantaggi: 26 a 24 per Piacenza, tre a uno a favore delle vincitrici della Coppa Italia.

Nel tabellino spiccano i 22 punti della top-scorer Meijners, e i 10 muri-punto messi a segno da Calloni. La miglior positività in attacco è stata fatta registrare da Nicolini (52%), mentre a Valeriano va la palma di miglior ricettrice col 44% di perfezione.

IMOCO VOLLEY CONEGLIANO – REBECCHI NORDMECCANICA PIACENZA 1-3 (19-25, 20-25, 25-21, 24-26)
IMOCO VOLLEY CONEGLIANO: Agostinetto, Fiorin 16, Daminato,  Camera, Rossetto (L), Calloni 15, Nikolova 17,  Barcellini 13, Barazza 11. Non entrate: Maruotti, Crozzolin. All. Gaspari.
REBECCHI NORDMECCANICA PIACENZA:  Valeriano (L), Meijners 22, Secolo 11, Nicolini 16, Ferretti 1, Guiggi 8, Radenkovic, Bosetti 13. Non entrate Leggeri, Turlea, Sansonna. All. Caprara.
ARBITRI: Cappello, Ravallese.
NOTE – durata set: 25′, 25′, 27′, 33′; tot: 1h50′. Spettatori 3500.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank