25 aprile, continuano le polemiche

In merito alle polemiche sul 25 aprile, il senatore della Lega Nord Massimo Polledri ha diffuso un comunicato nel quale scrive anche: "Credo che il Presidente Boiardi debba delle scuse per aver occupato un momento di altissima commozione pubblica per interessi di parte; la dice lunga sulla concezione della democrazia della sinistra e sulla tendenza a praticare purghe e rieducazioni. O Boiardi chiede scusa, oppure la minoranza chiederà le sue dimissioni in consiglio provinciale. In conclusione, il pensiero rimane sempre il medesimo già da parecchio tempo: questa sinistra non la reggiamo proprio più". Dal canto suo, Boiardi ha controreplicato: "Leggo con stupore – si legge in un comunicato – le forti dichiarazioni del candidato sindaco Dario Squeri, della coalizione di centrodestra  e dei parlamentari che lo sostengono. Mi chiedo in quale modo e per quali motivi il candidato Squeri si senta preso direttamente in causa quando parlo di "politici dal sorriso falso che fanno solo promesse". Il discorso che ho pronunciato ieri e la risposta del candidato Squeri e dello schieramento di centrodestra che lo sostiene sono pubblici. Spiace constatare – chiude Boiardi – come i termini e i toni utilizzati da quest’ultimi rimandino ad un linguaggio che certo non mi appartiene e che non mi è mai appartenuto".

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank