Coltellate al rivale e auto distrutta a colpi di tacchi a spillo

Lesioni aggravate dall’uso del coltello e danneggiamenti. Sono le accuse di cui devono rispondere a vario titolo tre ecuadoriani (tra cui una donna) e un dominicano, tutti residenti nel Piacentino.

blank

Questa mattina in Tribunale è iniziato il processo a loro carico, ed è iniziato con la testimonianza di uno dei poliziotti della questura intervenuti all’epoca dell’episodio. Parliamo del febbraio 2009 all’esterno del Chickos, la discoteca di Borgotrebbia.
I tre uomini devono rispondere di lesioni aggravate perché sospettati di aver ferito con una coltellata a un spalla un altro ecuadoriano (poi ricoverato e dimesso con 15 giorni di prognosi).

La donna è invece è imputata per danneggiamento perché accusata di un episodio un po’ particolare: durante le fasi concitate della lite e della colluttazione si è levata le scarpe con i tacchi a spillo ha iniziato a colpire violentemente la carrozzeria di un’auto parcheggiata nelle vicinanze danneggiandola visibilmente.

Gli imputati sono difesi dagli avvocati Giovanni Barbieri del Foro di Piacenza e Nevenka Damiani di Milano. Il giudice è Elena Stoppini, Giulio Massara il pm. L’udienza è stata aggiornata al prossimo 3 luglio.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank