Originaria di Besenzone la 43enne uccisa ieri a Siracusa

Uccisa a colpi di pistola per 50 centesimi: lascia i famigliari affranti la morte di Cinzia Franzini, la donna originaria di Besenzone morta ieri a Siracusa. Accusato dell’omicidio della 43enne piacentina, che viveva in Sicilia da 15 anni, è il 46enne pregiudicato Pietro Aliano. Futili – secondo le testimonianze – i motivi del delitto, legato ad una lite sul prezzo della bevanda, 50 centesimi, che il 46enne – forse già alticcio – aveva consumato al chiosco della Franzini, nel pieno centro di Siracusa. Il presunto omicida, che nel 2004 aveva tentato di rapinare un ufficio postale, è stato arrestato dagli agenti della Squadra Mobile dopo un concitato inseguimento: è accusato di omicidio, detenzione e ricettazione di arma da fuoco.   

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank