“Piacenza ai piacentini”: il corteo Ultras marcia per i residenti di via Roma

AGGIORNAMENTO – E’ terminato il corteo dei tifosi del Piacenza Calcio che hanno sfilato in via Roma portando ad abitanti e commercianti la loro solidarietà e fatto sentire la loro presenza in una zona della città tristemente sotto i riflettori.

blank

Soddisfatti gli organizzatori, come abbiamo avuto modo di sentire ai nostri microfoni e durante i collegamenti nelle diverse edizioni del nostro radiogiornale.

Nessun momento di tensione, anzi, un episodio divertente si è verificato all’ altezza dell’istituto delle Suore Orsoline: i trecento tifosi si sono inginocchiati e hanno scherzosamente intonato una litania e cantato l’alleluia, come si può vedere nel video.

Numerosi gli attestati di riconoscimento da parte dei commercianti e degli abitanti piacentini della zona che hanno accompagnato i cori di “Tal dig in piasentein” e gli altri cori da stadio scanditi durante il percorso.

Il corteo si è poi snodato lungo via Cavour fino alla conclusione avvenuta non in Piazza Cavalli ma in Piazzetta S. Francesco.

Nico Genovese

 


 

Sono circa trecento i partecipanti alla manifestazione organizzata dagli ultras, partita da via dei Pisoni e che sta attualmente attraversando le vie del centro per giungere in Piazza Cavalli. Un corteo che si è confermato pacifico, come era nelle intenzioni degli organizzatori e privo di connotazioni politiche, stando quantomeno alla simbologia ostentata che non è andata oltre l’esibizione di bandiere tricolore e vessilli biancorossi. “Il nostro sogno si è avverato” – ha commentato entusiasta Davide Reboli, riferendosi alla presenza di alcuni residenti stranieri al corteo (anche se in realtà siamo riusciti a riconoscerne uno solo, albanese non residente in zona e assiduo frequentatore della Curva).

Non hanno tradito le attese i politici che avevano dichiarato la loro volontà di partecipare all’iniziativa. Presnti Massimo Polledri, Claudio Faccini, GianMaria Pozzoli e Luca Zandonella per la Lega Nord – anche se resta significativa la scelta di non aderire da parte del segretario provinciale Pietro Pisani – Tommaso Foti ed Erika Opizzi di Fratelli d’Italia e i consiglieri comunali del Pdl Marco Tassi e Giovanni Botti.

Insomma tanti gli esponenti della destra istituzionale che hanno in qualche modo contribuito a “colorare” politicamente il corteo.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank