Colpaccio Copra – I biancorossi vincono al Pala Baldinelli contro la Lube

L a Copra Elior compie l’impresa espugnando il campo dei campioni di Italia in carica nella gara 3 di semifinale del campionato italiano di volley. Vince 3 a 2 dopo due e mezza di tensione e colpi di grandissima pallavolo.

La cronaca. Il primo set vede Zaytsev creare con la sua battuta un divario incolmabile che si concretizza con il 25 a 19 per i padroni di casa. Con zlatanov e Fei in difficoltà. Nel secondo e terzo set salgono in cattedra i centrali Simon e Holt. De Cecco spinge al massimo sui centrali lasciando meno impegnati Papi, Zlaty e Fei che viene anche sostituito molto bene da Vettori. La partita non è bella ma Piacenza sembra avere sangue freddo. Macerata si agita e sbaglia. Zaytsev punta di diamante dei marchigiani viene sostituito. Nel secondo set il punto è deciso dal video check che da ragione ancora a Piacenza modificando la decisione dell’arbitro trasformando una battuta out in un ace che chiude il parziale.

Nel 4 set Piacenza subisce troppo la battuta e attacca con grande fatica. Solo 2 giocatori su 9 utilizzati da Luca Monti vanno a punti. Il 25 a 18 a favore di Macerata è fin troppo generoso per i nostri beniamini…

Ma il quinto set è un’altra cosa. Piacenza mette la testa e la tecnica con la freddezza dell’esperienza fino al 9 a 4 in vantaggio. La partita sembra chiusa ma il coach Giuliani estrae dal cilindro Dick Kooy che con i suoi ace porta addirittura Macerata in vantaggio 11 a 10. A questo punto un errore di Zlatanov regala 6 match point ai padroni di casa non concretizzati, Piacenza chiude la partita con un ace finale di Fei dopo 4 match point ammutolendo il Palabandinelli di Osimo… coda di polemiche di Macerata pper alcuni episodi contestati ma Piacenza è bravissima ad usare questo nuovo video check ed esulta.. primo match point mercoledì al Palabanca di Piacenza alle 20,30.

Nicola Gobbi

Il Copra Elior Volley Piacenza vince gara 3 dopo oltre 2 ore e 30 di gioco. I biancorossi di Monti hanno la meglio dopo un tie-break interminabile, chiuso con l’incredibile punteggio di 22-20.
Ecco i parziali: 25-18; 22-25; 20-25; 25-18; 20-22
Gli Emiliani nel primo set subiscono il servizio di Zaytsetv, ma secondo e nel terzo parziale, nonostante qualche difficoltà sugli attacchi di palla alta, tengono costantemente alte le percentuali al servizio ed a muro. Il quarto set è tutto a pannaggio di Macerata, poi inzia un’altra partita nel tie break di spareggio. Piacenza, dopo essere stata avanti 9-4 si ritrova sotto 12-14. Gli uomini di Monti mostrano però grande carattere e riescono a ribattere colpo su colpo sino al 22-20 finale.
Gara 4 si giocherà mercoledì sera, ore 20 e 30, al Pala Banca di Piacenza: vincendo il Copra accederebbe alla finalissima.

Highlights
Cucine Lube Banca Marche Macerata – Copra Elior Volley Piacenza
 2-3 (25-18; 22-25; 20-25; 25-18; 20-22)

Formazioni:
Macerata: Travica – Zaytsev; Parodi e Savani in banda; Podrascanin e Stankovic al centro, Henno libero
Piacenza: De Cecco e Fei in diagonale; Zlatanov e Papi in banda, Holt e Simon al centro, Marra libero

Primo set: primo set estremamente equilibrato 4-4. Pallonetto d Papi 4-5. Muro di Zaytsev, dopo che il Copra aveva preso un mini break 5-6. Fei a segno sopra le mani di Savani. Copra avanti 8-6 al primo time out tecnico. Un Copra da subito attento a muro. Break della Lube che mette a segno 5 punti consecutivi, arrivati con un lungo turno al servizio di Zaytsev 12-8. Ancora a segno Macerata 13-8 (parziale di 7-0 per la Lube). Out l’attacco di Fei 14-9. Muro out di Parodi 15-10. Parallela di Papi 15-11. Allunga Macerata 19-12. Primo tempo di Holt 19-13. Muro di Fei 19-14. Gran muro di Holt 19-15. Zaytsev a segno 20-15. Ancora break importante per la Lube 22-17. Out il servizio di fei 23-17. Ace di Starovic e Macerata vince il primo set 25-18. Macerata ha forzato soprattutto al servizio con Zaytsev

Secondo set: la Lube riparte in testa 5-3. Gran diagonale di Zlatanov 6-5. Pazzesco muro di Simon,  di grande potenza 6-6. Errore di Travica e Piacenza passa in vantaggio 7-6 (break di 3-0 per Piacenza) . Primo tempo di Simon 7-8. Simon di Forza 7-9. Pallonetto di Parodi, Papi non c’arriva 11-11. Muro a tre su Zlatanov 12-12. Gran diagonale di Zlatanov 12-13. Fei mette a terra un pallone difficilissimo alzato da Papi 12-14. La Lube si rifugia in time out. Ace di Holt 12-15, ottimo il turno al servizio del centrale biancorosso. Piacenza si poorta sul 13-16 al secondo time out tecnico. Errore in attacco di Fei 16-17, Macerata torna in gioco per il set. Simon non sbaglia 16-18. Out Zaytsev 16-19. Out Simon al servzio 17-19. Podrascanin servito da Travica. Errore di Zlatanov 19-19. Out l’attacco di Zlatanov in grande difficoltà, come Fei, fino a questo momento. Piacenza si riporta in vantaggio, muro su Podrascanin. Muro di Zlatanov 21-23. A segno Vettori 22-24. Il muro sta facendo la differenza. Holt chiude il secondo set con un ace, decisivo il controllo del video check 22-25.Nonostante una bassa prestazione degli attaccanti di palla alta, grazie al muro, Piacenza ha messo in grande difficoltà Parodi e Savani. 

Terzo set. Rimane in campo Vettori, in panchina Fei. Piacenza è avanti al primo time out tecnico 8-6. Parodi sopra le mani del muro. Out Zaytsev 6-9. Piacenza avanti 7-10. Parodi a segno 9-10. Nuova parità 10-10. Fallo di posizione fischiato a Piacenza, Macerata passa a condurre 11-10. Ace di Holt, Piacenza è di nuovo avanti 11-12. Muro di Simon su Zaytsev 11-13. Muro a tre di Piacenza, di nuovo chiamato il video chek: la palla è in campo 11-14. Giuliani chiama time out. Errore di Holt 12-14. Primo tempo di Simon 12-15. Pipe di Savani 13-15. Errore al servizio di Parodi 13-16. Ace di Simon 14-18. Grandissimo attacco di Luca Vettrori sulle mani alte del muro 14-19. Piacenza sta giocando forse la sua miglior pallavolo. Ace di Simon 14-20. Ancora ace di Simon 14-21. A segno Savani 16-21. Ace di Zaytsev 17-21. Out Zaytsev 17-22. Il muro di Travica è out 17-23. Savani supera il muro di Piacenza 18-23. Savani prova la difesa con i piedi, ma il pallone termina out 18-24. Muro di POdrascanin 20-24. Chiude il set Vettori 20-25. 
Ancora una volta Piacenza fatica negli attacchi di palla alta, ma rimangono alte le percentuali del servizio e del muro: la pazienza nel rigocare più volte il pallone nella stessa azione sta premiando Piacenza.

Quarto set: Muro di Zlatanov, Piacenza avanti 3-2. Macerata torna avanti 4-3. Buono l’attacco di Parodi 5-4. A segno Starovic 6-4. Lube avanti 8-5 al primo time out tecnico. Lube avanti 10-6 con il punto di Podrascanin. Risponde Vettori 10-7. Savani a segno in parallela 11-7. Ace di Podrascanin 12-7. Allunga la Lube 13-7. Podrascanin in rete 13-8. Diagonale di Starovic 14-8. Out Starovic 14-9. Errore di Vettori 15-9. Macerata chiude sul 16-10 al secondo time out tecnico. Vettori attacca le mani alte, ma il pallone termina out 19-13. Lube avanti 20-13 e Monti chiama time out. Piacenza sicuramente in difficoltà in questo parziale. Ace di Maruotti 20-15. Starovic gioca con il muro avversario 21-15. Ace di Podrascanin 22-15. Starovic a segno 23-16. Muro subito da Maruotti 24-17. Out Zlatanov 25-18 e Macerata impatta. 

Tie Break: si gioca punto a punto 3-3. Errore di Zlatanov in battuta 4-3. Out Pajenk 4-4. Holt mura Parodi 4-5. Holt sbarra la strada a Podrascanin 4-6.  Giuliani chiama time out. Ancora il muro di Piacenza: De Cecco a segno 4-7. A segno Maruotti 4-8. Gran punto di Fei dopo un’azione interminabile: è un punto pesantissimo 4-9. Grande carattere per Piacenza. Muro di Podrascanin 6-9. A segno Fei 7-10. primo tempo di Podrascanin 8-10. Ace di Kooy, tutto riaperto 10-9. Nuova parità 10-10, si concretizza la rimonta della Lube. Out Kooy, ma si va al video check: il pallone è buono 11-10, ace di Kooy. A segno Fei 11-11. Zaytsev tocca l mani del muro 12-11. Fei in diagonale 12-12. Out Holt al servizio 13-12. Out Zlatanov 14-12. A segno Fei 14-13. Out Zaytsev 14-14. Errore di Fei 15-14. Errore di Savani 15-15. Errore di Vettori 16-15. A segno Simon in primo tempo 16-16. Out il muro di Holt 17-16. Maruotti chiude il punto 17-17. Out il muro di Maruotti, chiamato il videochek: la palla è buona 17-18 e Piacenza passa in vantaggio. Tira out De Cecco 18-18. Palleggio ad una mano di De Cecco e Fei non sbaglia 18-19. In rete Maruotti 19-19. Fei di nuovo decisivo 19-20. Nuova parità 20-20. In rete Zaytsev 21-20. Piacenza vince gara 3 e ribalta la serie finisce 20-22

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank