Basket, per la Bakery nulla da fare contro la capolista Monticelli

Ventisettesima giornata del campionato di Divisione Nazionale B, la Bakery Piacenza ospita la capolista Monticelli Brusati. In palio per i bresciani la conquista del primo posto in stagione regolare, mentre ai biancorossi serve una vittoria per lasciare aperto il discorso playoff. Coach Coppeta lascia in tribuna Furlanetto e Massari: rientra quindi Andrea Gennari, reduce da infortunio, per contrastare i pericolosi lunghi avversari. Il primo quarto si apre con un canestro di Bertolini per gli ospiti, ma è solo un fuoco di paglia: spinta da 6 punti di Paleari, Piacenza si porta subito avanti, toccando anche il +7 e chiudendo la prima frazione sul 16-11.

L’inerzia è tutta per i ragazzi di Coppeta anche all’inizio del secondo parziale: 5 punti consecutivi di capitan Giudici spingono i biancorossi sul +10 (21-11). Monticelli dimostra tutta la propria qualità e, complice un blackout di 6′ dei piacentini, si porta in vantaggio con un parziale di 0-13. Ci pensa Giosué Garofalo a fermare l’emorragia con una delle sue bombe, seguita da altri 4 punti che riportano la Bakery avanti di 6 punti. La partita ormai è riaperta, i gialloblù di coach Morandi accorciano ulteriormente e le squadre vanno negli spogliatoi sul 29-26 per i padroni di casa.

Al rientro in campo la partita si fa molto equilibrata: Monticelli si affida a Bertolini e Ochoa per prima completare la rimonta, e poi mettere la testa avanti. La Bakery resta a contatto grazie ai punti di Alessandro Garofalo ed ai preziosissimi rimbalzi offensivi di Devil Medizza (8 per lui alla fine). Il parziale però è di 13-19, Monticelli al 30′ è in vantaggio per 42-45.

Si entra nell’uiltimo quarto di gioco con Piacenza che, spinta dal proprio pubblico, prova a ricucire lo scarto.  Al 32′ una tripla di Bonaiuti porta i suoi in vantaggio (47-46), ma prima Olivieri e poi Masieri puniscono i biancorossi, ricacciandoli sotto di due possessi. Galvanizzati da questi due possessi, i bresciani si portano in soli due minuti sul 49-59. I piacentini lottano su ogni pallone, cercando disperatamente di ridurre lo scarto. Si arriva sul 61-65 al 38′, ma ormai sono finite le energie. Un fallo tecnico comminato a Bonaiuti chiude definitivamente la partita, mandando in lunetta Masieri che segna il libero del 65-72 finale.

Piacenza si arrende quindi alla capolista, squadra apparsa molto solida e meritevole della propria posizione in classifica. Per la Bakery resta il rammarico di aver perso una partita caratterizzata da un arbitraggio non all’altezza del match, e di aver subito ben due triple di tabella. Ora saranno fondamentali le ultime due partite, a partire dal prossimo impegno, in trasferta, Domenica 21 Marzo alle ore 18:00 a Marostica.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank