Primo match ball per la Rebecchi Nordmeccanica a Pesaro

Piacenza stasera, venerdì 19 aprile, ha la prima delle due possibilità per qualificarsi alle semifinali play off. A Pesaro però non sarà facile, perché già all’andata le marchigiane hanno dimostrato di valere di più rispetto alla posizione in classifica conquistata nella stagione regolare. Nel caso di una vittoria delle padrone di casa si tornerà a giocare al Palabanca lunedì prossimo alle 20 e 30. Secondo il team manager Andrea Cagnin, non sarà una gara facile perché Pesaro quando è in giornata è un team molto pericoloso."Sono una formazione ostica che difende tanto e hanno delle buone attaccanti. Partita difficile però conosciamo anche il nostro valore, quindi se giocheremo come sappiamo sarà dura batterci!"

blank

Piacenza ha due match ball, dovrebbe essere più tranquilla.

"Certo si va con uno spirito diverso dopo aver vinto. Abbiamo la possibilità di chiudere, ma anche di avere il paracadute di un'altra gara in casa…quindi dovremmo avere maggiore tranquillità rispetto alle avversarie".

Fisicamente la squadra come sta?

"Sta bene. Abbiamo recuperato anche la Sansonna che in gara uno ha giocato cinque set…quindi complimenti allo staff medico che ha lavorato molto bene.Arriveremo agli appuntamenti importanti al massimo della forma, poi vedremo le altre come staranno".

In allegato l'audio intervista andata in onda in diretta a Sound City con Andrea Cagnin della Rebecchi Nordmeccanica Piacenza

 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank