Napolitano rieletto al Colle. Grillo: “Colpo di Stato”. Piacentini verso Roma

Alla sesta votazione Giorgio Napolitano è stato rieletto presidente della Repubblica italiana. Napolitano aveva deciso di ricandidarsi questa mattina dopo le pressioni ricevute da Pd-Pdl e Monti. Ma non tutti sono contenti. "La rielezione di Giorgio Napolitano è un colpo di Stato". Beppe chiama e i grillini rispondono. Da tutta Italia. Anche da Piacenza risulta che diversi attivisti si siano messi in marcia verso la capitale dove il comico-politico genovese ha dato appuntamento per una grande adunata. Grillo invoca la mobilitazione di massa: «Io sto andando a Roma in camper. Ho terminato la campagna elettorale in Friuli Venezia Giulia e sto arrivando. Sarò davanti a Montecitorio stasera. Rimarrò per tutto il tempo necessario. Dobbiamo essere milioni. Non lasciatemi solo o con quattro gatti. Di più non posso fare. Qui o si fa la democrazia o si muore come Paese». Poi su Twitter lancia l'hashtag #tuttiaroma. Non andrà a Roma, ma il commento del consigliere comunale Andrea Gabbiani è chiaro: "Un Napolitano bis è uno scandalo. So che molti nostri attivisti si stanno mobilitando per andare a Roma. Rodotà era 'uomo giusto per le riforme. Non si capisce come si sta comportando il Pd".

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank