Al teatro Verdi il Gary Burton Quartet

La stagione musicale del teatro Verdi di Fiorenzuola prosegue sabato 11 maggio (ore 21) con il concerto (fuori abbonamento) del Gary Burton quartet. Uno straordinario evento, che chiuderà la decima edizione del Piacenza Jazz Fest.

blank

Gary Burton (classe 1943, originario dell’Indiana) è stato un fenomeno sin da giovane: nel 1961 aveva già un contratto discografico con la RCA e negli anni seguenti fece parte di formazioni tra le più prestigiose dell’epoca: il quintetto di George Shearing e il quartetto di Stan Getz. Successivamente, dedicatosi alla propria carriera da leader, arricchì i propri gruppi chiamando attorno a sé musicisti del calibro di Larry Coryell, John Scofield, Pat Metheny, Ralph Towner, Steve Swallow, Paul Bley. Particolarmente rilevante e duratura è la sua collaborazione con Chick Corea, mentre più occasionali furono gli incontri con Stéphane Grappelli e Keith Jarrett.

Nel corso della sua eccezionale carriere Gary Burton ha sviluppato uno stile quasi pianistico sul vibrafono (utilizzando la tecnica delle quattro bacchette in alternativa a quella, più usata e tradizionale, delle due bacchette) e grazie a questo nuovo approccio è considerato il fondatore di un nuovo suono e di una tecnica strumentale poi ampiamente imitati. Considerato una figura di prima grandezza nel campo dell'insegnamento, é anche noto per essere stato uno dei pionieri della fusion. Per l’acquisto dei biglietti e per informazioni rivolgersi all’Ufficio del Teatro Verdi INFORM-ARTI (tel. 0523-985253 – Teatro G. Verdi, Via Liberazione 29017 Fiorenzuola d’Arda), aperto dal martedì al sabato ore 10.00 – 12.30 e nei giorni dello spettacolo anche dalle 19.30.

 

 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank