Sisma in Emilia, Errani: “Fatto tanto, ma serve ancora 1 miliardo di euro”

“Ancora tanto da fare ma c’è un impianto solido che regge e che funziona perfettamente”. Con queste parole si può ben riassumere, secondo il presidente della Regione Emilia Romagna Vasco Errani, l’azione della Regione in merito alle operazioni post terremoto in Emilia. A un anno dal sisma Errani traccia il bilancio delle opere messe in atto e si dice fiducioso per il futuro: “In pochi anni, nelle città colpite dal sisma, avremo centri storici più belli di prima, più sicuri e più accoglienti”.

blank

Anche dal punto di vista economico la situazione sta migliorando: “Arriveremo ad avere ben presto una rete di imprese ancora più sana di prima e già alcune aziende stanno tornando lentamente ad un fatturato positivo e costantemente in crescita. D’altro canto, per assurdo, essere costretti a cambiare un macchinario, significa ritrovarsi con un macchinario nuovo, all’ultimo modello e quindi più efficiente”.

In termini pratici Errani conclude: “Per poter proseguire su questa strada è necessario un ulteriore finanziamento pubblico di 1 miliardo di euro. Spero e credo che riusciremo a raggiungere questa somma entro i primi mesi del 2014”.

In allegato potete trovare tutti i dettagli sulle operazioni post terremoto da quel fatidico 19 maggio fino ad oggi.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank