Coppa del mondo Wako:4 medaglie d’oro per la Yama Arashi Piacenza

Ben 4 ori per la palestra Yama Arashi nelle specialità Point Fight e Light Contact, seguiti da due argenti e tre bronzi. Ad aggiudicarsi il primo posto, i piacentini Mattia Pintore, Carmela Abbate, Devid Pintore e Adriano Passaro guidati dal maestro e organizzatore del Best Fighter, Gianfranco Rizzi.  Quest’anno l’evento, che si è svolto a Rimini dal 31 maggio al 2 giugno scorsi, ha raggiunto numeri da record con 1871 atleti in rappresentanza di 26 paesi, 400 coach, 800 accompagnatori, e più di 70 arbitri.

Ottimi i risultati per la città di Piacenza. Si sono guadagnati la medaglia d’oro, Mattia Pintore categoria cadetti -42 kg nel Point Fight, Carmela Abbate categoria cadetti -55kg nel Light Contact, Devid Pintore categoria Juniores -57kg sempre nel Light Contact, e Adriano Passaro categoria seniores kg -63, nel Point Fight. Di nuovo medaglia ma questa volta d’argento, per la Abbate e Pintore, seguiti dai bronzi di Giacomo Pagliughi nel Point Fight categoria cadetti -57kg, Davide Colla categoria seniores -63kg, e di nuovo podio per Pintore con un terzo posto nel Point Fight.

Le vittorie dei ragazzi della Yama – commenta Rizzi – mi rendono davvero orgoglioso, sia per la bravura che per le abilità dimostrate. Questo gruppo di giovanissimi, che facciamo crescere insieme, ci assicura un futuro radioso; ai ragazzi va il mio plauso e il mio ringraziamento. Loro, come me, amano questo sport, ed è per questo che anche i grandi campioni continuano a confrontarsi e a rimettersi in gioco, perché amano quello che fanno e non a caso il motto di quest’anno era Fight-4-Love!”.

Adriano Passaro, attuale campione del mondo in carica, ha sfidato in finale l’irlandese Dessy Leonard, lo stesso avversario della finale mondiale di Dublino 2011 e ha vinto ancora una volta. “Grandissima carriera la sua! – continua Rizzi – era emozionante vedere campioni del calibro di Adriano passare dal lavoro di manovalanza per far fronte a tutti i problemi dello Staff, a indossare guantoni e caschetto per combattere incontro dopo incontro, e farsi strada fino al match finale. Tutti gli atleti, sono stati in egual modo straordinari in questo loro doppio ruolo di atleti e volontari”.

La Yama Arashi organizza da diciotto anni il Best Fighter – coppa del mondo Wako, che nel tempo cresce per numeri e qualità tecnica degli atleti. “Quest’anno abbiamo avuto l’onore di ospitare anche fighters provenienti da Venezuela e Messico, paesi abbastanza inconsueti nel contesto europeo, ed è stato per noi un grandissimo onore. L’evento è il più grande nel panorama internazionale WAKO, – dichiara Rizzi – e questo lo dicono i numeri stessi;  tutti gli anni riusciamo a dimostrare che il Bestfighter è veramente una gara from fighters to fighters, ovvero promossa e organizzata dagli atleti per gli atleti”.

Tutti i risultati della Yama Arashi:

Medaglie d'Oro:

Mattia Pintore PF -42 OC,

Carmela Abbate LC -55 OC,

Devid Pintore LC -57 JU,

Adriano Passaro PF -63 SEN,

Medaglia d'Argento:

Carmela Abbate PF -55 JU,

Devid Pintore PF -57 JU,

Medaglie di Bronzo:

Giacomo Pagliughi PF +57 OC,

Devid Pintore PF -57 SEN,

Davide Colla -63 SEN

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank