Nuovo botta e risposta fra Unione Commercianti e sindaco Reggi

Non accenna a spegnersi la polemica scoppiata attorno ad alcune dichiarazioni del sindaco di Piacenza Roberto Reggi, in merito alla situazione di alcuni esercizi commerciali del centro storico. Reggi aveva detto: "Quelli con cui mi sono scontrato sono i più arretrati, quelli che hanno i negozi più brutti e superati. Quelli che sono riusciti a fare innovazione hanno incrementato i loro affari e non si lamentano". Queste frasi hanno fatto arrabbiare il Presidente dell’Unione Commercianti di Piacenza, Francesco Meazza. Intervistato questa mattina a RadioSound il Presidente ha ribadito come le dichiarazioni del Sindaco siano offensive per l’intera categoria. In questi anni, inoltre, prosegue il Presidente, poco è stato fatto per la valorizzazione del centro storico. "Si tratta di strumentalizzazioni politiche e partigiane" risponde il sindaco Roberto Reggi. Reggi ha dichiarato a RadioSound che le sue frasi erano rivolte ad alcune specifiche persone e non all’intera categoria. Inoltre, secondo Reggi, l’Unione comemrcianti di Piacenza starebbe tenendo, nella figura del suo Presidente, Francesco Meazza,  "un atteggiamento di parte" e poco rappresentativo della maggioranza dei commercianti piacentini.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank