Sarmato, operaio muore folgorato sui binari. Le Ferrovie aprono un’inchiesta

AGGIORNAMENTO – Si chiamava Dario Marioni l’operaio di 31 anni morto questa mattina, intorno alle 10, in seguito ad una scarica elettrica mentre lavorava sui binari ferroviari della linea Piacenza – Alessandria, nel comune di Sarmato. Originario di Varzi, risiedeva a Bressana Bottarone, in provincia di Pavia. L’uomo faceva parte della squadra di tecnici della Rfi (Rete Ferroviaria Italiana) di Voghera ed era stato inviato, insieme ad un collega, a Sarmato per lavori di manutenzione alla linea. Il protocollo prevede che in caso di lavori, la corrente elettrica venga interrotta nel tratto interessato: in questo caso però qualcosa è andato storto. Marioni ha toccato i fili dell’alta tensione ed è stato attraversato da una scarica da 3mila wolt. Inutili i tentativi di rianimarlo. Rfi ha aperto un’inchiesta per verificare eventuali responsabilità di questa tragedia.

blank

 


 

Tragico incidente questa mattina a Sarmato. Un operaio di 31 anni delle Ferrovie dello Stato stava lavorando lungo la linea Alessandria – Piacenza, semplici lavori di manutenzione all’impianto. L’uomo si trovava in cima ad un muletto insieme ad un collega, quando per motivi ancora da chiarire è entrato in contatto con i cavi dell’alta tensione. La scarica è stata tremenda, circa 3mila wolt che hanno attraversato il corpo del giovane lavoratore. L’uomo si è accasciato al suolo e il collega ha immediatamente chiamato il 118. Sul posto è giunta subito un’ambulanza e un’auto medica, più i vigili del fuoco e i carabinieri della stazione di Sarmato. Per le condizioni gravi del ferito sul posto è stata chiamata anche l’eliambulanza dall’ospedale di Parma. Il giovane è stato defibrillato sul posto e diversi sono stati i tentativi di rianimazione. Per il 31enne però non c’è stato nulla da fare. I carabinieri ora stanno cercando di capire cosa posa essere accaduto. Le linee ferroviarie infatti sono suddivise in segmenti, ognuno dei quali, viene all’occorrenza isolato dall’energia elettrica per consentire i lavori di manutenzione. Lungo il tratto dove il giovane stava operando, la corrente elettrica doveva essere appunto staccata: si tratta di capire cosa sia andato storto.

Intanto Rete Ferroviaria Italiana ha già aperto un’inchiesta per accertare la dinamica dell’incidente. “RFI esprime il proprio cordoglio e la propria solidarietà alla famiglia del tecnico deceduto” si legge in una nota. “Da una prima ricostruzione – continua il comunicato – il tecnico era impegnato in lavori su un tratto di linea in cui la circolazione ferroviaria, come da protocollo, era interrotta”.

Alle 12.20 è ripresa la circolazione dei treni su un binario tra Alessandria e Piacenza.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank