Zlatanov ha deciso: “Resto a Piacenza a vita”

Lieto fine per la vicenda Zlatanov. Il Capitano del Copra Elior ha deciso di rimanere in biancorosso. Lo ha detto in diretta a Radio Sound all'interno del programma Sound City. "Rimango più che volentieri. Il fatto dell'affetto dei piacentini mi ha fatto scegliere con il cuore. Mi hanno cercato varie società, una che sta crescendo bene in Italia come Latina, ma il legame che ho con questa maglia e con i tifosi è stato più forte. Sicuramente ho fatto anche la scelta più facile per la famiglia, per stare con i bambini, ma ha prevalso il cuore perché volevo dare un senso compiuto a questi 10 anni a Piacenza"

blank

Da sabato sarai tra i protagonisti del Volley on the beach a Marina di Ravenna al Bagno Obelix.

"Sarà una bella festa che vivrò con più tranquillità, visto che la soluzione finalmente si è risolta. Ora iniziano anche le mie vacanze!"

 

LA NOTA DEL COPRA ELIOR

A una settimana dal volley mercato la notizia giunta nella tarda serata di ieri, dà un’idea più precisa di quale potrà essere l’impronta del roster per la stagione 2013/’14 e mette la spunta sul reparto schiacciatori della Copra Elior Piacenza: Hristo Zlatanov, capitano di tante battaglie in biancorosso, continuerà a vestire la maglia di Piacenza anche per la prossima stagione, e non solo. L’accordo raggiunto con il numero 1 Guido Molinaroli ha qualcosa di sensazionale: i due non si sono limitati a “stringersi la mano” per il prossimo Campionato ma hanno siglato un vero e proprio contratto “a vita”. Zlatanov, che si appresta a vivere l’undicesima stagione con i colori piacentini, ha deciso quindi di legarsi a vita a quella che è la sua seconda casa: la Copra Elior Piacenza.
“Sono stra contento – afferma con voce sicura Zlatanov – di essere arrivato a questa scelta, che era la sola da fare e l’unica giusta. Stare a casa, e con casa non intendo la mia abitazione ma la città di Piacenza, il palazzetto e i fantastici tifosi che lo animano, ha sempre il suo fascino. Il mio obiettivo? E’ quello di dare un senso compiuto a questi 10 anni di sudore e forti emozioni. Alla fine per giungere a questa decisione ho solo ascoltato il cuore, la mia risposta era lì. In questo modo potrò essere vicino alle due realtà a cui tengo di più: la mia famiglia e la squadra”.
Il numero 11 biancorosso commenta anche le prime mosse di mercato per la prossima stagione: “Siamo una squadra più che competitiva e molto forte. La cosa fondamentale sarà partire forti delle esperienze passate, ricordandoci che è molto facile raggiungere la vetta ma molto difficile rimanerci. Nel nostro avvio dovremo essere sicuri e camminare per la nostra strada. Anche questa sarà una stagione dalle grandi aspettative e noi dovremo essere pronti a creare qualcosa di grande ed essere il più uniti possibile fin dal primo giorno di preparazione. Credo che anche per questa nuova avventura non mancheranno le soddisfazioni”.
Dopo mesi di trattative la soddisfazione del Presidente Guido Molinaroli è comprensibile direttamente dalle sue parole: “Questo non è un semplice rinnovo di uno o due stagioni. Il rinnovo a vita sancisce la forte unione che c’è tra Zlatanov e Copra Elior. Questo speciale rinnovo lega una squadra e un atleta, Zlatanov, che per me non rappresenta unicamente un giocatore e un campione ma un amico e molto di più. Insieme a lui, anche per il prossimo anno, cercheremo di vincere qualcosa di importante”.

In allegato l'audio dell'intervista in diretta su Radio Sound 95

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank