Falciata da una moto, muore 19enne albanese. Il motociclista era ubriaco

blank

AGGIORNAMENTO – Era ubriaco il 40enne di Podenzano che stanotte, in sella alla sua moto Bmw, ha investito una 19enne albanese, Marsela Gega, che è morta dopo il ricovero in ospedale. Troppo gravi le ferite riportate tra cui la frattura del bacino e l'amputazione della gamba destra. Le indagini dei carabinieri hanno appurato che l'uomo, al momento dell'incidente, aveva un tasso di alcol di 1,1 grammi per litro nel sangue, due volte il limite consentito dalla legge. L'uomo è stato denunciato per omicidio colposo e guida in stato di ebbrezza. 

blank

————————————————————————————————————————————

Falciata da una moto alla Croce Grossa. E’ morta dopo il ricovero in ospedale una 19enne albanese, Marsela Gega, vittima di un tremendo incidente avvenuto stanotte alle 2,30 sulla provinciale per Cremona, poco dopo la curva della Croce Grossa. Una grossa Bmw, condotta da un 40enne di Podenzano, ha letteralmente travolto la giovane che camminava lungo il ciglio della strada. L’impatto è stato violentissimo tanto che la ragazza avrebbe subito l’amputazione di un piede. A chiamare i soccorsi un automobilista passato di lì poco dopo. La straniera è stata subito trasportato al Pronto Soccorso dall’ambulanza del 118, ma poco dopo il suo cuore ha cessato di battere. Sul posto per i rilievi due pattuglie dei carabinieri del reparto Radiomobile cui in appoggio sono giunti anche polizia e vigili del fuoco. Sul conto dell’uomo in sella alla Bmw si stanno compiendo accertamenti per conoscere il suo stato psicofisico al momento dell’impatto.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank