Vandali in azione al deposito pullman Seta, 19 emettitrici ancora scassinate

blank

AGGIORNAMENTO – Ammontano a qualche migliaia di euro i danni causati dall’episodio vandalico avvenuto questa notte nel deposito aziendale piacentino Seta in via Arda: eludendo il servizio di vigilanza notturna, ignoti hanno divelto una parte della recinzione metallica e – una volta all’interno dello stabilimento – hanno scassinato diverse emettitrici automatiche installate a bordo dei bus che stazionavano nel piazzale. Gli addetti all’esercizio che si apprestavano a prendere servizio questa mattina, accortisi del fatto, hanno subito avvisato le forze dell’ordine che sono prontamente intervenute per i rilievi del caso.

blank

Le apparecchiature di bordo oggetto di scasso presentavano segni evidenti di forzatura ed il cassettino portamonete asportato o seriamente danneggiato. L’azienda ha presentato denuncia contro ignoti, ed ha messo a disposizione degli inquirenti le immagini riprese dal sistema di videosorveglianza presente nel deposito. Nel pomeriggio di oggi è stata effettuata una prima valutazione dei danni subiti che – tra l’incasso asportato ed i costi previsti per il ripristino delle macchinette danneggiate – è stimata nell’ordine di qualche migliaio di euro, cifra fortunatamente coperta da specifica assicurazione e comunque di entità contenuta data la riduzione del servizio conseguente all’entrata in vigore dell’orario estivo.

Nonostante questo spiacevole episodio, Seta garantisce che entro la giornata di domani, giovedì 11 luglio, sarà completato il ripristino delle emettitrici su tutti i mezzi in circolazione sulle reti urbane, suburbane ed extraurbane: resta quindi confermata la possibilità di effettuare l’acquisto del biglietto anche a bordo.

 


 

Le emettitrici nuovamente nel mirino dei vandali. Nel deposito di pullman di Seta di via Arda questa mattina si sono accorti che ignoti si sono introdotti nel cortile ed hanno scassinato ben 19 emettitrici. Un danno non ancora quantificato dall’azienda di trasporti ma che va a fare il paio con l’episodio avvenuto il 30 maggio scorso. In quel caso quasi tutti gli impianti erano stati danneggiati. Ora molte macchinette sono fuori uso. I vandali hanno usato la stessa tecnica dell'altra volta. Un periodo decisamente sfortunato per Seta.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank