L’alta Valnure festeggia il trentennale del gemellaggio con Nogent Sur Marne

blank

Sabato 10 e domenica 11 agosto l’Alta Valnure e i comuni di Bettola, Farini e Ferriere festeggiano i 30 anni di gemellaggio con il comune parigino di Nogent Sur Marne: l’unione fu sancita il 6 febbraio del 1983, in seguito alla volontà dei fratelli Cesare e Agostino Balderacchi, Giovanni e Valentino Draghi dell’Associazione Parma-Piacenza, e i sindaci dell’Alta Valnure.

blank

Nogent-sur-Marne è un sobborgo della zona nord-est di Parigi che conta circa trentamila abitanti, e qui risiedono molti emigranti – o i figli di emigranti – piacentini, in particolare della Valnure. Tra tutti i centri piacentini, Ferriere è probabilmente il comune che ha visto emigrare più persone in terra francese. Numerosi abitanti di frazioni oggi quasi del tutto spopolate come Rocca, Canadello, San Gregorio, Toni, Bolgheri e Groppallo partirono tempo fa alla volta della capitale francese. E così, dopo i festeggiamenti dello 23 marzo in Francia, questa volta è l’Italia che rende il favore, con una due giorni che inizierà sabato 10 agosto alle 11 con il ricevimento presso il municipio di Ferriere di autorità, emigrati e cittadini, mentre alle 18 si terrà una cerimonia analoga nel municipio di Farini: a seguire una cena aperta a tutti sul Lungonure e un’esibizione musicale.

Si svolgerà completamente a Bettola il programma di domenica 11: dopo la santa messa delle 11 nel santuario “Madonna della Quercia” sarà presentato un libro dedicato al trentennale del gemellaggio, mentre alle 17 si giocherà un incontro di calcio “Italia – Francia”. Alle 19.30 l’esibizione del coro Ana Valnure, e dalle 20.30 cena in piazza aperta a tutti (previa prenotazione da effettuare entro giovedì 8 agosto chiamando il 340.8688401). Nel corso della serata si esibiranno gli Enerbia e la cantante italo-francese Maria De Rossi.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank