Volley serie C, novità in casa Libertas San Paolo. “Un anno di crescita”

Ringiovanire la rosa, dare più spazio ai giovani senza rinunciare a togliersi qualche soddisfazione. È con questi obiettivi che la Libertas Steriltom San Paolo ha concluso la sua campagna acquisti estiva e per il quarto anno consecutivo si affaccia al campionato regionale di serie C. In casa San Paolo si fa i conti con la chiusura di un ciclo che, sotto la guida di Matteo Capra, ha visto la squadra prima guadagnarsi la promozione in serie C e poi per tre anni piazzarsi ai vertici del campionato sfiorando nelle ultime due occasioni i play off per la promozione in serie B2. Il tecnico ha deciso di restare nella società tornando ad un antico amore, quello del settore giovanile maschile. Così la scelta del presidente Matteo Capra e dei dirigenti è ricaduta su un tecnico di esperienza che nella scorsa stagione ha fatto benissimo nel Team 03 sempre in serie C. Si tratta di Giorgio Carolfi, allenatore cremonese con un passato da giocatore tra la serie C e la B2, che qualche stagione fa guidò anche con successo la Canottieri Ongina proprio in serie C. “Crediamo che in questo momento Carolfi sia la persona giusta alla guida di questo gruppo – ha detto il presidente Capra – fin dai primi incontri ci è sembrato avere le idee chiare e le motivazioni giuste”. Sugli obiettivi il numero uno della Libertas è chiaro: “Negli ultimi anni hanno smesso di giocare atleti importanti come il regista Giacomo Signori, altri per ragioni famigliari hanno ridimensionato il loro impegno come Francesco Sichel, altri ancora hanno scelto altri lidi. Noi con la passione di sempre guardiamo con ottimismo al futuro certi di avere in rosa ottimi elementi. Abbiamo una squadra che rappresenta un giusto mix di esperienza e gioventù. Vogliamo valorizzare i ragazzi che sono cresciuti in questo gruppo. Forse i play off quest’anno non sono alla portata, ma resto convinto che daremo fastidio a molte squadre”. Lo stesso Carolfi si è detto entusiasta: “Arrivo in un ambiente nuovo e stimolante. Conosco qualche giocatore, abbiamo fatto alcuni allenamenti e credo che ci sia materiale umano per poter ben figurare”.
Tante conferme e alcuni nuovi importanti arrivi a disposizione di Carolfi. Dalla Polisportiva Juventina fa il suo ingresso in casa San Paolo lo schiacciatore Alessandro Frassi, 29 anni, reduce dall’esperienza in serie D con la Polisportiva Juventina. Giocatore di talento e di grande esplosività darà sicuramente man forte alla batteria degli attaccanti biancorossi. Dalla Sardegna alla corte di Carolfi arriva un centrale di 2 metri di altezza, Renato Bernardi, 27 anni, giocatore con un passato in B1. Capitolo conferme: oltre al capitano Giuseppe Derata, restano in biancorosso i palleggiatori Marco Castricone e Mattia Nalio, i centrali Mattia Uggeri, Corrado Uvezzi (dal Copra Elior) e Daniele Cesena, gli schiacciatori Francesco Garlaschelli, Maurizio Pagani, il giovane Luca De Lorenzi e il libero Umberto Fidone che prenderà il posto di Massimo Filippi ceduto in prestito per un anno a Busseto in serie B2. Per Carolfi la sorpresa potrebbe arrivare dalla decisione di Sichel, leader ormai storico di questo gruppo, di restare a disposizione dell’allenatore anche per questa stagione. Comunque sia uno dei giovani del vivaio sarà sempre aggregato alla squadra. La squadra si ritroverà il 31 agosto per una due giorni di ritiro sulle nostre montagne. Primo appuntamento ufficiale sarà la Coppa Emilia.

blank
Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank