Sicurezza, dalla Provincia 50mila euro per sistemi di videosorveglianza

Cinquantamila euro dalla Provincia di Piacenza per l'installazione di sistemi di videosorveglianza in ambito comunale. E' questa la decisione, approvata nei giorni scorsi dalla Giunta provinciale, che fa seguito al significativo aumento della richiesta di sicurezza da parte dei cittadini di fronte al costante aumento del numero dei reati. A beneficiare dei contributi saranno i Comuni di Castelvetro (17500 euro), Villanova (17500 euro) e Ziano (15mila euro) che, già nel 2012, nel rispondere ad un'iniziativa della Regione Emilia Romagna volta ad aumentare la sicurezza sul territorio, avevano condiviso con la Provincia progetti finalizzati alla prevenzione dei fenomeni di microcriminalità.

blank

“I fondi – ha illustrato l'assessore provinciale alla Sicurezza Maurizio Parma –  serviranno ad accrescere la sicurezza del territorio attraverso l'installazione o il potenziamento di sistemi di videosorveglianza. L'obiettivo è presidiare le vie di fuga e accesso al territorio comunale nonché vigilare, nel caso di Ziano, sulle frazioni”.

La Regione Emilia Romagna nel 2012 aveva ammesso a contributo, per il territorio piacentino, unicamente il progetto presentato dal Comune di Alseno: allora erano rimasti esclusi i tre Comuni (che avevano condiviso il progetto con la Provincia di Piacenza) a cui nelle prossime settimane saranno assegnati i finanziamenti. “Non escludiamo – ha continuato Parma – di destinare nuove eventuali risorse, compatibilmente con le disponibilità dell'ente, ai Comuni che intendono dotarsi di sistemi di sicurezza”.

Soddisfatti i sindaci dei Comuni coinvolti. “Il risultato che siamo riusciti ad ottenere – ha detto il sindaco di Castelvetro Luca Quintavalla – è fondamentale per la sicurezza del comune: un ringraziamento particolare va alla Provincia e a Autostrade Centropadane, che finanzierà un'ulteriore parte dell'intervento”. “Ringrazio la Provincia per i contributi concessi – ha detto il primo cittadino di Ziano Manuel Ghilardelli – a favore di un progetto che consente di presidiare i punti critici del territorio comunale”. “Il progetto – ha concluso il sindaco di Villanova Romano Freddi – mira ad  intensificare la videosorveglianza offrendo un sostegno alle forze dell'ordine che operano sul territorio. La posizione geografica particolare di Villanova richiede un incremento della sicurezza”.

Le attività relative ai progetti dovranno avere inizio a non oltre tre mesi dalla data della delibera di concessione del contributo e dovranno terminare entro i 12 mesi successivi alla stessa data; i Comuni si impegnano inoltre a corrispondere la stessa quota messa a disposizione della Provincia di Piacenza per la realizzazione degli interventi.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank