Prostituzione, la Lega sul web: “Referendum per abrogare la legge Merlin?”

 Abrogazione della legge Merlin? La proposta, da un post su Facebook del vicesegretario della Lega Nord, Matteo Salvini, viene ripresa da Matteo Rancan, assessore alle Politiche giovanili a Cortemaggiore e coordinatore del gruppo Lande Pallavicine. “Se la Lega Nord organizzasse un Referendum Popolare per l'abrogazione della legge Merlin, per togliere dalle strade, regolamentare e tassare la prostituzione, recuperando qualche miliardo, chi di voi firmerebbe?” si chiedeva sul noto social network Salvini. 
E lo stesso ha fatto Rancan ai nostri microfoni, cercando di sondare il terreno di un opinione pubblica che, scorrendo i commenti, appare sempre più convinta: “Sono tre i motivi principali: va regolarizzata prima di tutto perché fonte di guadagno illecito. In secondo luogo sarebbe possibile monitorare la sicurezza e la sanità delle donne in condizioni precarie sulla strada. Ma, ultimo ma non per importanza, sarebbe importante tassare la prostituzione, recuperando miliardi di euro – spiega il leghista -, anche perché la Lega Nord aveva proposto di non aumentare l’Iva (dal 21 al 22%, ndr) e lo si potrebbe fare tassando la prostituzione”. 
Una riflessione che, per ora, non si è ancora concretizzata in una proposta vera e propria ma che, come ha confermato Matteo Rancan, il Carroccio sta valutando sentendo la base: “Se la Lega organizzaste questo tipo di referendum i piacentini firmerebbero? Per noi è un’ottima idea l’abrogazione della legge Merlin”. 

blank

 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank