Colpo grosso Bakery: arriva la medaglia olimpica Rodolfo Rombaldoni

blank

Per gli addetti ai lavori non ci sono dubbi: “Insieme a Mario Boni è il più forte giocatore di basket mai arrivato a Piacenza”. Quello messo a segno dalla Bakery Basket per il prossimo campionato di serie B è un colpo da novanta, un vero top player: arriva infatti Rodolfo Rombaldoni, classe 1976, alto 193 centimetri per 96 chilogrammi di peso, gioca nel ruolo di play guardia. Un curriculum incredibile il suo: è stato argento olimpico alle Olimpiadi di Atene (è stato in nazionale dal 2001 al 2004) e ha vinto due scudetti, uno conquistato nella Fortitudo Bologna, l’altro nella Monte dei Paschi di Siena. Nell’ultima stagione ha vinto il campionato di serie B con il Monticelli basket.

blank

"Fa piacere sapere che la gente nutra tante aspettative, la mia speranza è quella di ripagare a dovere tutti" ha detto Rombaldoni, che sulla sua nuova squadra si è espresso così. "Magari non siamo una squadra ammazza-campionato, comunque ci sono le carte in regola per lottare fino in fondo. Secondo me siamo messi bene, poi sta a noi mettercela tutta. Ho sempre pensato prima di tutto al bene della squadra, non sono un giocatore da statistiche, i sento di essere il termometro della squadra: quando la squadra sale nel gioco, riesco a farlo anch'Io. Poi spero di essere da esempio per i giovani durante tutta la stagione". Soddisfatto anche il presidente Beccari: "Rombaldoni è un nome importante e significativo del basket italiano. Basta vederlo e si vede quanto è in forma e quanto ha voglia di giocare. Può dare un apporto molto importante. Memori della seconda parte del campionato dell'anno scorso (secondi nel girone di ritorno), abbiamo cercato di inserire nel roster dei top player. cercheremo di giocarcela fino in fondo per arrivare nelle prime posizioni del campionato". 

 

LA CARRIERA Inizia la sua carriera cestistica giocando nella Scaligera Basket Verona per due anni (dal 1994 al 1996), dove esordisce in serie A il 22 settembre 1994 contro Reggio Emilia.

Nel 1996 si trasferisce a Pistoia e nel 1998 a Pozzuoli (in serie A2). All'inizio della stagione 1999 fa ritorno a Verona dove resta per tre stagioni ed ha la possibilità di giocare per la prima volta in Eurolega. Dal 2002 al 2004 gioca per la squadra di Reggio Calabria e nel 2005 viene ingaggiato dall'Aurora Jesi.

A Jesi gioca soltanto metà stagione, a febbraio infatti accetta l'offerta di ingaggio della Fortitudo Bologna con la quale ritorna a giocare l'Eurolega e vince il campionato 2004-05 e subito dopo la Supercoppa italiana.

Nell'ottobre 2006, dopo l'ultima stagione travagliata a causa di una serie di infortuni, passa alla Legea Scafati. Nel febbraio 2007 si trasferisce alla Montepaschi Siena in seguito a uno scambio con Luigi Datome.

Nell'estate 2007 si trasferisce alla Reyer Venezia, in Serie B1 e guida la società lagunare al ritorno in Legadue dopo 12 anni di assenza dal maggior palcoscenico nazionale.

Nell'estate 2012 torna a vestire la casacca dell'Urbania Basket, paese dove è cresciuto, grazie ad una geniale mossa di mercato del dirigente durantino Luca Ubaldi.

Con la nazionale di pallacanestro italiana vinse la medaglia d'argento alle Olimpiadi di Atene 2004.

 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank