Appennino Festival, San Rocco all’insegna della tradizione: danze e concerti

È un programma da non perdere quello che l'Appennino Festival, rassegna di valorizzazione dei repertori popolari delle Quattro Province e non solo, offre nella giornata di San Rocco in alcuni dei luoghi e dei borghi più deliziosi e a volte impervi del nostro Appennino: venerdì 16 agosto infatti al parco provinciale di Morfasso alle 15 è in programma un pomeriggio di danze popolari tra i faggi con il gruppo dei "Bandabrisca", che i fan della kermesse ben conoscono e hanno già avuto l'occasione di apprezzare e ascoltare anche nelle precedenti edizioni dell'Appennino Festival. A completare il programma della giornata in cui si celebra San Rocco comunque è anche una serie di eventi che si svolgeranno a Cerreto di Zerba: proprio lì infatti a partire dalle 20 è in programma la cena e poi il momento del ballo grazie alla presenza del fisarmonicista Franco Guglielmetti e del pifferaio Gabriele Dametti, solo per citarne alcuni. In realtà tanti sono i fisarmonicisti e i pifferai attesi alla serata per “sfidarsi” in una sorta di singolar tenzone musicale con l'obiettivo di recuperare le antiche ritualità di festa delle Quattro Province.

blank

Rappresenta invece un fuori programma rispetto al calendario dell'Appennino Festival l'evento in programma sabato 17 alle 21.15 nel chiostro dell'abbazia di San Colombano di Bobbio: si tratta del concerto degli Enerbia guidati da Maddalena Scagnelli, che per l'occasione proporranno un silloge di danze e brani antichi, alcuni dei quali tratti proprio dall'Antifonario di Bobbio. L'evento è organizzato con l'obiettivo di valorizzare la figura di San Colombano anche attraverso le visite guidate al refettorio dell'abbazia.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank