Rebecchi Nordmeccanica: rosa di lusso per puntare a scudetto e Champions

La nuova stagione della Rebecchi NordMeccanica campione d’Italia parte da molte certezze e qualche scommessa. Se l’osso duro della squadra è rimasto pressochè invariato con le conferme di Manuela Leggeri, Floortje Meijners, Stefania Sansonna, Lucia Bosetti ed Elisa Manzano (partite invece Marina Guiggi, Manuela Secolo e Ilaria Nicolini), le tante novità di mercato – tra cui De Kruiff, Caracuta e Bramborova – hanno di fatto portato nuova linfa a una squadra già vincente. Una scelta anche coraggiosa – l’ha definita il ds Giorgio Varacca: “La nostra è una scommessa perché abbiamo voluto inserire nuove giovani atlete nel roster. Un fatto positivo anche se sarebbe stato indubbiamente più semplice continuare con la rosa che avevamo. Ripartiamo con una rosa allargata di 13 giocatrici all’altezza degli impegni che ci aspettano. Sarà compito dell’allenatore portare questo gruppo ad alti livelli”.

Scontato l’obiettivo primario della stagione – confermarsi al vertice del campionato italiano – il presidente Vincenzo Cerciello non si sbilancia per quanto riguarda la Champions League. “Cercheremo di arrivare il più in alto possibile, ma è un campionato di altissimo livello ed è difficilissimo fare previsioni”.

Coach Gianni Caprara, intanto, dopo aver espresso parere molto positivo riguardo la campagna acquisti, ha pronta la ricetta per trionfare nuovamente: “Umiltà ed equilibrio dovranno essere le nostre chiavi. E’ necessario dimenticarsi di quanto fatto di buono finora e concentrarsi sul presente affinché la squadra possa esprimersi ai massimi livelli e migliorare. Una squadra costruita in modo intelligente: avere tante alternative di pari livello sia al palleggio che in attacco può indubbiamente essere un vantaggio”. Soprattutto in campionato dove le avversarie più ostiche ai nastri di partenza saranno Conegliano, Busto Arstizio, Modena e Bergamo.

Tra oggi e domani tutte le giocatrici saranno sottoposte ai test medici di rito. Venerdì primo allenamento a porte aperte al Palabanca prima della partenza per Bormio in ritiro precampionato. Anche se manca ancora un mese alla prima partita ufficiale, la febbre è già alta come testimoniano alcuni irriducibili tifosi presenti oggi al Palabanca per portare un saluto alle proprie beniamine. “Bentornate campionesse d’Italia” recita lo striscione appeso all’ingresso.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank