Il Mercato Europeo torna a Piacenza, protagoniste le specialità piacentine

Tutto pronto per l’edizione 2013 del Mercato Europeo che farà tappa a Piacenza dal 6 all’8 settembre. Saranno circa 150 i banchi per un’offerta sempre più varia che come ogni anno spazierà dall’abbigliamento all’oggettistica, passando ovviamente per l’enogastronomia. Sarà allestita come da tradizione lungo il Pubblico Passeggio e nelle zone immediatamente limitrofe. Le novità di quest’anno sono spiegate da Angelo Grassi della FIVA.

“Siamo arrivati alla nona ediziona e le novità ci sono eccome, perché come ambulanti ci rinnoviamo sempre. Abbiamo come tutti gli anni le birre, le carni che arrivano dalla Germania, dall’Austria, poi in più abbiamo anche gli italiani che si sono attrezzati anche loro con i nostri pisarèi e faso, gnocco fritto e tante altre cose, novità belle e simpatiche che non deluderanno sicuramente l’aspettativa che abbiamo dell’afflusso di gente. L’aspetto più importante è che portiamo una ventata di aria fresca alla città di Piacenza, non solo per la zona del Mercato Europeo in sé ma anche per tutto il centro”.

Grassi ha tenuto in debito conto anche le polemiche che ogni anno fanno seguito al Mercato Europeo: “Sì abbiamo discusso, ci siamo allineati alle esigenze dei residenti, i primi anni avevamo un po’ di problemi anche con gli operatori magari un po’ indisciplinati, poi invece l’anno scorso  con orgoglio ho ricevuto lodi dallo stesso gruppo del pubblico passeggio. Quest’anno dovremmo arrivare al top, non dovremmo più dar fastidio a nessuno. Dico questo per far capire che noi veniamo qua a lavorare e per portare gente in città, non vogliamo assolutamente dar fastidio a nessuno anzi”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank