Pedopornografia, chiesti cinque anni per un 40enne piacentino

Cinque anni di reclusione più il pagamento di 36mila euro di multa. Questa la richiesta formulata dal piemme Michela Versini nei confronti di un piacentino di 40 anni (M.S. le sue iniziali) accusato di detenzione e divulgazione di materiale pedopornografico. Le indagini erano cominciate da una segnalazione alla squadra mobile di Piacenza. Secondo la polizia l'uomo scaricava foto e filmati che ritraevano bambini piccoli in costume o seminudi. L'uomo era già finito in manette nel 2002 per atti sessuali con minorenne. La perquisizione domiciliare e informatica aveva permesso di ritrovare un ingente quantitativo di materiale pedopornografico: oltre 18.000 fotografie, alcune delle quali venivano condivise su internet. L'avvocato difensore, Lorenza Dordoni, ha chiesto il minimo della pena. La sentenza (collegio giudicante composto da Maurizio Boselli, Elena Stoppini e Italo Ghitti) è prevista per il 15 ottobre.

blank
Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank