Musica e parole: “Viaggio nelle pieghe nascoste della democrazia”

Oltre il muro ci sono persone, le loro storie e il desiderio di riabilitarsi. Venerdì 27 settembre alle 21,30  all’auditorium S.Ilario  in Via Garibaldi 17, l’Associazione “Oltre il Muro” propone: "Viaggio nelle pieghe nascoste della democrazia in compagnia delle canzoni di Fabrizio De André". Concerto della Trasgressione Band, letture e interventi di persone detenute provenienti dalle carceri di Milano che racconteranno le proprie esperienze e riflessioni sul “patto sociale”: come lo hanno tradito, come intendono ricostruirlo.

“Faber” è stato il cantautore  degli esclusi, colui che ostinatamente, tra sacro e profano, ha dato voce alle minoranze, agli emarginati, al popolo dei vinti. La sua è stata una traiettoria fedele a sé stessa fin dall'inizio, nemica delle convenzioni e sospettosa di ogni ideologia, ma attraversata dalla consapevolezza che ciò che andava cantato era anzitutto l'amore per l'uomo.

Partecipano all’evento:

 

Caterina Zurlo Direttore Casa Circondariale Piacenza

Valeria Viganò Presidente Associazione “oltre il Muro”

 

LETTURE DI:

Giovanna Palladini Assessore al Nuovo Welfare Comune di Piacenza

Alberto Gromi Garante dei Diritti delle Persone private della Libertà Comune di Piacenza

Barbara Garlaschelli Scrittrice e Presidente dell’Associazione “Tessere Trame”

Bruno Contigiani Presidente dell’Associazione “Vivere con lentezza”

 

INTERVENTI DI:

Persone detenute provenienti dalle carceri di Milano che racconteranno le proprie esperienze e riflessioni sul “patto sociale”: come lo hanno tradito, come intendono ricostruirlo

 

COORDINAMENTO DI:

Brunello Buonocore e Carla Chiappini

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank