Cambio al vertice delle Fiamme Gialle, Rosario Amato nuovo comandante

“Lo spreco di denaro pubblico sarà il nostro primo nemico”. Queste le prime parole del colonnello Rosario Amato, nuovo comandante della Guardia di Finanza di Piacenza che subentra al colonnello Maurizio De Panfilis. Si è tenuta questa mattina la presentazione ufficiale nella caserma di via Emilia Pavese di fronte alle rappresentanze politiche ed economiche locali. Tra gli altri presenti il sindaco Paolo Dosi, il presidente della Provincia Massimo Trespidi, Alfredo Parietti e Giovanni Struzzola rispettivamente presidente e direttore di Unione Commercianti, Walter Bulla di CNA Commercio. E proprio alle categorie economiche si è voluto rivolgere il colonnello De Panfilis nel suo addio a Piacenza: “Siamo riusciti a costruire un rapporto di collaborazione, abbiamo lavorato insieme andando oltre la consuetudine secondo cui la Guardia di Finanza si limita a tenere sotto controllo i commercianti e punisce gli inadempienti”.

blank

Un De Panfilis visibilmente commosso: “Al mio arrivo, Piacenza mi diede l’impressione di essere un po’ chiusa e fredda, ma è bastato poco tempo per rendermi conto che mi sbagliavo e mi sono fortemente affezionato a questa città e ai piacentini. Anche con i miei collaboratori sono nati legami che hanno presto superato le gerarchie”. Ora De Panfilis andrà a ricoprire l’incarico di comandante provinciale a Brindisi lasciando dunque il posto al colonnello Amato:  “La lotta all’evasione e allo spreco di denaro pubblico sono i primi obiettivi della Guardia di Finanza a livello nazionale e lo saranno anche a livello locale. Vogliamo in questo modo garantire le libertà costituzionali, favorire gli onesti e la libera intrapresa”.

Il colonnello Amato, da 35 anni nella Guardia di Finanza, è al suo terzo comando provinciale dopo Lodi e Imperia.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank