Castelvetro Piacentino omaggia Verdi nel bicentenario della nascita

Castelvetro Piacentino omaggia GIUSEPPE VERDI nel bicentenario della nascita venerdì 11 e domenica 13 ottobre 2013 alle chiese parrocchiali di S. Giovanni Battista e di Croce S. Spirito. Ideazione e promozione: PAOLO BOTTINI per conto della Parrocchia dello Spirito Santo, con il sostegno del Comune di Castelvetro Piacentino, con il patrocinio della Provincia di Piacenza e della Diocesi di Fidenza

blank

Venerdì 11 ottobre 2013, ore 21 a Castelvetro Piacentino alla Chiesa parrocchiale di S. Giovanni Battista si esibiranno Paolo Bottini all’organo “Pacifico Inzoli” (1881) e il tenore Luca Bodini.

PROGRAMMA

Giuseppe Verdi (1813-1901)

Sinfonia da Nabucco [*]

dal Requiem: «Ingemisco tamquam reum»

Sinfonia de La forza del destino [*]

da La forza del destino: «O tu che in seno agli angeli»

Sinfonia de La battaglia di Legnano [*]

da Macbeth: «Ah, la paterna mano»

Ouverture de Les Vêpres siciliennes [*]

Domenica 13 ottobre 2013, ore 21 Castelvetro Piacentino alla Chiesa parrocchiale dello Spirito Santo: Paolo Bottini all’organo “F.lli Lingiardi” (1865). Con: il Coro da Camera del Conservatorio di Piacenza, Federica Pecorari, Giulia Guarneri, soprani, Venèta Neykova, contralto, Wang Chiyuan e Lorenzo Donato, tenori, Canio Vertone, basso. Direttore: Giorgio Ubaldi

 

PROGRAMMA

Giuseppe Verdi

(1813-1901)

Preludio e introduzione de La battaglia di Legnano [*]

Messa solenne per soli, coro e orchestra

diretta dall’autore medesimo a Croce S. Spirito nell’ottobre 1837

(attribuzione, edizione critica e versione per organo solo a cura di Dino Rizzo):

Kyrie – adagio

Christe – andante

Kyrie – allegro

 

Gloria in excelsis Deo – allegro

Qui tollis – largo – allegro espressivo

Cum Sancto Spiritu – andante sostenuto – allegro vivace – più allegro

Aria e finale de La battaglia di Legnano [*]

Agnus Dei dalla Messa di Requiem

 

GLI ARTISTI

Il tenore cremonese Luca Bodini ha svolto con grande successo quindici anni di carriera in tutto il mondo e solo recentemente la sua attività ha trovato la giusta collocazione anche nei teatri italiani. [seguita a leggere il curriculum di Luca Bodini]

Paolo Bottini, musicista cremonese diplomato in organo, pianoforte e clavicembalo, dal 1986 è organista titolare dell'organo “Lingiardi” (1865, rest. “Giani Casa d'Organi” 1998) della parrocchia dello Spirito Santo in Croce S. Spirito in Castelvetro Piacentino, per nomina del compianto arciprete don Giuseppe Panini, e dal 1991 organista supplente nella Cattedrale di Cremona. [seguita a leggere il curriculum di Paolo Bottini].

Il coro del Conservatorio “Giuseppe Nicolini” di Piacenza è costituito da circa 120 allievi della scuola ed è diretto dal 2010 dal maestro Giorgio Ubaldi. Ogni anno scolastico prepara un diverso programma musicale che viene presentato in concerti a Piacenza e in altre sedi. Negli ultimi due anni ha partecipato a concerti in memoria dei caduti della Resistenza in collaborazione con l’ANPI di Piacenza, Milano e Fiorenzuola eseguendo il Requiem di Jonathan Willcocks e di Giacomo Puccini e la Messe Solennelle di Louis Vierne. Nel giugno 2012 ha tenuto un concerto di musica sacra nell’ambito della 34° edizione dei concerti presso la basilica di Santa Maria di Campagna di Piacenza. Nel marzo 2013, sempre nella stessa basilica, ha eseguito il Requiem di Gabriel Fauré e un programma a cappella di musica americana diretto dal maestro Stephen Caracciolo dell’Università di Baltimora. Il 27 aprile 2013 ha eseguito il Requiem di Fauré presso la chiesa di San Francesco in collaborazione con il Comune e l’ANPI di Piacenza in ricordo dei caduti del giorno della Liberazione di Piacenza. Il coro da camera è costituito dagli allievi con maggiore esperienza del coro del Conservatorio.

Giorgio Ubaldi si è diplomato in corno nel 1978 e ha svolto attività come strumentista in orchestra e in complessi cameristici. Nel 1983 si è laureato in filosofia con una tesi di estetica musicale e nel 1989 si è diplomato in musica corale e direzione di coro. Ha svolto, dal 1987 al 2000, intensa attività concertistica con il coro Orlando di Lasso di Milano e il coro di voci bianche della Scuola civica di Casatenovo (LC). Ha diretto, tra l’altro, i Carmina Burana di Orff, il Requiem di Mozart, West Side Story di Bernstein, lo Stabat Mater di Pergolesi, il Gloria, il Magnificat e il Credo di Vivaldi, Rejoice in the Lamb, la Missa brevis e il Te Deum di Britten, le Laudes Mariae e Compagna anche la morte di Danieli, il Canto delle madri dei miliziani morti di Galante, Secondo la promessa di Zanolini, la Messa di Dvorak, la Petite Messe Solennelle di Rossini e la Misatango e il Magnificat di Palmeri, il Requiem di Willcocks, la Messe Solennelle di Vierne e il Requiem di Fauré. Ha insegnato esercitazioni corali al Conservatorio di Cagliari e Parma e, dal 2010, al Conservatorio di Piacenza. Dirige, dal 2000, il Coro dei Civici Corsi di Jazz di Milano con il quale ha pubblicato il cd “Gospel music makes me fly” contenente tra l’altro la Gospel Mass di Robert Ray. Nel 2007 ha fondato il Coro di voci bianche di Trillino Selvaggio, associazione culturale per bambini. Dal 2009 dirige il coro da camera Clam Chowder di Milano, che si dedica al repertorio spiritual e jazz, con il quale ha vinto numerosi concorsi nazionali ed internazionali. Ha inciso per Bongiovanni (Miserere e Il Paratajo di Jommelli, Musica sacra della Settimana Santa di Paisiello), Sarx Records (Laudes Mariae) e Clarius Audi (Carmina Burana).

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank