Iva Coop sociali, Confcoop e Legacoop: “Soddisfazione per la decisione”

“Apprendiamo con grande soddisfazione la decisione del Governo a non procedere all'aumento dell'Iva dal 4 al 10 per cento per le cooperative sociali. Una soluzione che preserva un comparto produttivo di grande importanza per l'economia piacentina e accoglie le forti richieste levatesi dall'intero movimento cooperativo. Per questo intendiamo ringraziare la parlamentare piacentina Paola De Micheli, che si è fatta portatrice delle nostre istanze di fronte all'esecutivo”. Lo affermano i presidenti di Confcooperative e Legacoop Piacenza Francesco Milza e Maurizio Molinelli, che nei giorni scorsi avevano lanciato un appello per scongiurare l'appesantimento fiscale sull'impresa sociali.

 

“Le cooperative sociali sono imprese – sottolineano – impegnate in settori chiave della nostra economia, come l'assistenza e l'educazione, spesso garantiscono servizi di natura pubblica alle amministrazioni locali e rappresentano un fattore fondamentale di coesione sociale e territoriale. L'aumento della tassazione avrebbe significato un colpo durissimo a tutti gli operatori e messo in discussione 250-300 posti di lavoro a Piacenza e provincia. Grazie alla scelta del governo le nostre imprese possono affrontare questa difficile fase economica con maggiore fiducia”.

 

 

 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank