Zampolli e Gambolati del Bakery:”Empoli squadra rognosa”

Dopo la sconfitta di Montecatini la Pallacanestro Piacentina aveva bisogno di una discreta iniezione di fiducia nella sfida contro Piombino. Missione compiuta egregiamente, nonostante alcuni momenti non propriamente positivi nella prima parte dell'incontro. Sabato alle 21 e 15 la squadra piacentina sarà impegnata su un campo difficile come quello di Empoli. “Loro sono la squadra toscana per eccellenzaspiega Gionata Zampolli, play guardia del Bakery perché hanno un campo caldissimo e sono una formazione rognosa…basta pensare che sul loro terreno di gioco nella prima di campionato ci ha lasciato le penne una delle favorite del girone, quindi dovremo essere molto bravi in tutti gli aspetti per cogliere l’importante successo!” (in allegato l’audio intervista a Gionata Zambelli, durante la diretta di Radio sound 95)

blank

"E' vero, all'inizio del match con Piombino, abbiamo fatto abbastanza faticaattacca Antonio Gambolati, tra i migliori in campo per i biancorossima non mi sentirei di parlare di una partita a due facce come contro Montecatini. Abbiamo giocato con grande intensità fin da subito, anche se nella prima metà di partita abbiamo sbagliato troppo. Quando siamo riusciti ad imporre davvero il nostro ritmo abbiamo conquistato quel vantaggio mantenuto poi fino alla fine."

Per te una buona partita sia in fase realizzativa che a rimbalzo, dovendo giocare contro un avversario come Iannilli che ci ha messo in difficoltà. Quali sono le tue impressioni sul tuo gioco?

"Direi che la mia è stata una discreta partita, ho dato tutto. Poi le cose possono venire o meno, l'importante è non demoralizzarsi, non arrendersi. Iannilli non lo conoscevo, è stato un avversario davvero tosto. Siamo riusciti a fermare gli altri, con lui abbiamo fatto molta più fatica"

Alla fine è arrivata la vittoria casalinga davanti ad un buon pubblico, molto partecipe. Come avete vissuto l'avvicinamento all'esordio al Palanguissola?

"Per quanto riguarda me, molto bene. Ho visto davvero un pubblico sia numeroso che partecipe, speriamo continui così o perché no, anche meglio nelle prossime partite"

 

Il prossimo impegno sarà sabato contro Empoli, squadra che ha vinto all'esordio e che invece nell'ultimo turno è stata fermata da Torino. Come affrontate questa trasferta?

"Empoli sarà indubbiamente cambiata negli ultimi anni, però ci ho già giocato contro due volte, e in casa loro ho sempre perso, anche abbastanza male perché sono una squadra che mette molto le mani addosso, quindi dovremo essere bravi a non arrenderci di fronte ai problemi che ci saranno. Stringendo i denti dobbiamo puntare ad ottenere una vittoria che sarebbe importantissima"

Dopo due partite qual è la condizione della squadra?

"Direi abbastanza buona, dopo sabato abbiamo dimostrato di essere un discreta condizione. Non siamo certo al top ma abbiamo fatto un grande passo avanti nel giro di una settimana."

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank