Rassegna dei Prodotti tipici locali della Montagna

Domenica 20 ottobre torna la 33a Rassegna dei Prodotti tipici locali della Montagna, con una vasta esposizione di prodotti tipici locali, il mercatino della Coldiretti, i prodotti artigianali, macchine e utensili e dopo il pranzo con i prodotti tipici della zona la tradizionale Festa delle Castagne con animazione musicale, canti e balli tradizionali folcloristici delle 4 province con I Musetta dal pomeriggio fino a sera.

La festa si svolge tradizionalmente la terza domenica di ottobre nella piazza centrale, é la festa di Coli ma non solo, è la festa della montagna. Numerosi espositori e venditori locali di prodotti biologici, ideale per chi vuole comprare i prodotti dell'appennino. In particolare frutta, patate, funghi, castagne e prodotti caserecci. 

Ci saranno saltarelli e tarantelle, stornelli e ninnananne ad animare il borgo di Pecorara, in alta Val Tidone, domenica 20 ottobre: proprio per quella giornata infatti nel piccolo centro piacentino approderà il Trio dei Musicanti del Piccolo Borgo, che si esibirà nell'ambito dell'Appennino Festival. La rassegna di valorizzazione dei repertori musicali popolari delle Quattro Province e non solo giunge al termine e mette in calendario, come una sorta di suggestivo “happy end”, il concerto di un gruppo che vanta una lunga storia e quasi quarant'anni di attività: lo fa unendosi fra l'altro a uno degli appuntamenti più attesi della Val Tidone quale è la Festa del Tartufo e dei prodotti di montagna che ogni anno si svolge a Pecorara. Anche il 2013 dunque non fa eccezione: fin dalla mattina infatti i visitatori potranno gustare funghi e tartufi, ma anche tante altre specialità gastronomiche del territorio piacentino ai numerosi stand presenti, mentre nel pomeriggio inizieranno la musica e le danze grazie ai Musicanti del Piccolo Borgo. A esibirsi, per l'occasione, saranno Stefano Tartaglia, abile deus ex machina del piffero, Silvio Trotta che suona il mandolino, la chitarra battente e il violino e Mauro Bassano che suona l'organetto e la zampogna: a loro toccherà dunque mescolare i repertori popolari del centro e del sud del Paese con quelli delle Quattro Province. In realtà però il gruppo è più ampio e composto anche da Marika Spiezia alla voce, Franco Giusti alla chitarra, Alessandro Bruni al basso e Gian Michele Montanaro ai tamburelli.

Nati alla metà degli anni Settanta con l'obiettivo di riproporre le musiche tradizionali dell'Italia centro-meridionale, i Musicanti del Piccolo Borgo hanno svolto un'approfondita attività di ricerca soprattutto nel Lazio e nel Molise, raccogliendo sul campo saltarelli e tarantelle, canti religiosi e ninnananne, musiche da ballo e stornelli. A questo si è aggiunto anche uno studio rigoroso degli strumenti musicali tradizionali più strettamente legati al mondo agro-pastorale come il mandolino, la mandola, il mandoloncello, la chitarra, la chitarra battente, la chitarra basso, il piffero, la zampogna (a chiave e alla zoppa, surdulina), il flauto dritto, il violino, l'organetto (a due, quattro e otto bassi), le castagnette, le traccole, i tamburi e i tamburelli (campani, pugliesi e calabresi) ed il bufù (tamburo a frizione molisano).

Particolare, considerata la collocazione tosco-laziale dei componenti del gruppo, è la passione per uno strumento “nordico” come il piffero delle Quattro Province: l'abilità di Tartaglia e di Trotta nel padroneggiare lo strumento e la conoscenza del repertorio testimoniate dalla frequente partecipazione alle feste e ai raduni dedicati come la Curmà di Pinfri, ritrovo annuale di tutti i pifferai ne fanno due portatori della tradizione delle Quattro Province.

PROGRAMMA 2013:

Esposizione e vendita dei Prodotti tipici della Montagna e di artigianato TUTTO il GIORNO !!!

– ore 9.00 – S. Messa celebrata nella chiesa parrocchiale.

A seguire l´apertura degli stand gastronomici e mercatini Coldiretti in piazza.

– ore 11.00 – Inaugurazione ufficiale della 33a Rassegna dei Prodotti tipici locali della Montagna con le autorità e la pro loco.

– Pranzo: l´appuntamento è in piazza con la grande Polentata, con salamelle, funghi, formaggi, spiedini, salumi, patatine, dolci e il buon vino delle valli piacentine.

Presso l´Ostello di Coli ed il Bar trattoria La Volpe Rossa con il pranzo costituito da prodotti tipici della zona con menù fisso su prenotazione.

Per la Ricettività turistica e ristorazione alla pagina ricettività del nuovo sito turistico di Coli: http://colipc.jimdo.com/

– A seguire nel Primo Pomeriggio:

– La grande Castagnata, con animazione musicale, canti e balli tradizionali e folcloristici delle 4 province con il gruppo de

I Musetta con Bani, Marion e Davide:

– Ettore Losini "Bani" – piffero, voce

– Marion Reinhard – piffero, fagotto

– Davide Balletti – fisarmonica

– ore 15.30 – Consegna dei riconoscimenti e premiazione agli espositori presenti alla mostra e assegnazione e consegna del Premio "1 di Coli" 2013.

La manifestazione si svolge grazie alla Pro Loco ed al Comune di Coli.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank