Bakery: Chiara Brigati pensa già a San Lazzaro

Dopo il successo dell'esordio di regular season della Bakery Volley, la banda Chiara Brigati analizza l'impatto con il campionato delle biancorosse. L'attenzione della giovane piacentina è già proiettata alla trasferta di domenica prossima contro la Coveme San Lazzaro BO

blank

Avete rotto il ghiaccio con la prima vittoria casalinga, ottenuta senza permettere alle friulane di entrare in partita. Cosa ti è piaciuto della vostra prestazione nel match contro Udine?
Un'ottima prova, anche dal punto di vista morale, perché abbiamo constatato che il lavoro fatto in palestra sta dando i suoi frutti. Ovviamente l'esordio in casa, davanti al nostro pubblico, poteva portare qualche tensione, ma siamo riuscite a scioglierci praticamente subito, facendo emergere le nostre qualità tecniche, soprattutto in ricezione e nel contrattacco. Sono convinta che ci abbia aiutato molto il fatto di essere già un gruppo compatto.
 

Dal punto di vista emotivo come hai vissuto l'esordio casalingo?
Emozionata, come molte mie compagne: c'era un discreto numero di persone al palazzetto e ovviamente ci auguriamo che possa crescere ancora tanto partita dopo partita.

Come tu stessa hai evidenziato siete già un gruppo affiatato, nonostante il campionato sia solo all'inizio Qual è il vostro segreto?
Penso che la chiave sia stato il Torneo di Carcare, in fase di preparazione: Dover stare per tre giorni tutte assieme, dovendo giocare tante partite, ci ha sicuramente permesso di conoscerci meglio e di creare un buon gruppo in poco tempo. Mi trovo molto bene: anche campionesse del calibro di Secolo e Nicolini nella quotidianità sono ragazze "terra terra", molto alla mano, e di grande simpatia.

In questa Bakery tutte e 12 le componenti sono spendibili nel corso delle partite, dato il tasso tecnico elevato della formazione: senti più pressione o stimolo?
Stimolo sicuramente. Cercherò, come tutte, di ritagliarmi i miei spazi, ma questo non mi crea assolutamente pressioni. Il fatto di avere una rosa con un tasso tecnico così alto ci permette di allenarci al meglio, ma sempre con il sorriso sulle labbra. .

A questo proposito: quali sono i consigli principali che ti hanno dato le due tricolori dello scorso anno?
Come ho detto sono due persone molto umili, e questo ci facilita nel confrontarci con loro. Personalmente, facendo la banda, ricevo molti consigli soprattutto da Secolo. Soprattutto suggerimenti tecnici: dalla ricezione, all'attacco.

Domenica prossima la trasferta bolognese a San Lazzaro di Savena. Che gara si aspetta Chiara Brigati?
Una battaglia, come tutte le altre. Non dobbiamo mai sottovalutare l'avversario, perché sarebbe un errore grossolano. San Lazzaro è comunque una formazione di tutto rispetto; nella prima giornata hanno battuto Trento per 3-1 (Studio 55 Ata Trento) . Sono comunque convinta che se riusciamo a mettere in campo con costanza le nostre qualità possiamo mettere in difficoltà chiunque.

La gara con la Coveme San Lazzaro Vip si giocherà domenica 27 ottobre, ore 18:00, a San Lazzaro di Savena, in provincia di Bologna. 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank