Copra Elior, buona la prima in Champions. Ljubljana domata (3-1)

COPRA ELIOR PIACENZA – ACH VOLLEY LJUBLJANA = 3-1 (25-18  24-26  25-14  25-23)

blank

Copra Elior: De Cecco 1, Vettori 16, Simon 13, Fei 17, Zlatanov 16, Papi 10, Marra (libero), Partenzio, Kaliberda, Husaj, Le Roux, Tencati 1 all. Monti

Ach: Flajs 12, Pokersnik 10, Vidic 7, Konicilla, Cuk 5, Ropret, Fabjan (libero), Klobucar 1, Plesko, Bregant 13, Rasic 6, Bruec all. Slabe

Piacenza – Il Copra Elior bagna il ritorno in Champions League con una vittoria contro gli sloveni dell’Ach Ljubjana con il punteggio di 3-1. Squadra tenace, quella slovena, che in più di un’occasione ha impensierito i piacentini. Servivano comunque i tre punti per iniziare al meglio l’avventura nel pool A e così è stato. Per il resto non è stato un Copra Elior certo da mille e una notte: tante imprecisioni, a volte forse un po’ di sufficienza mentre si attende di vedere ancora il miglior Vettori. Dopo un primo set in cui l’allungo è arrivato nel cuore del parziale, chiuso poi agevolmente con grande merito dei due centrali Simon e Fei, nel secondo il Copra si inceppa sul 20-17, favorendo il ritorno degli ospiti che riescono a portare a casa il set ai vantaggi. Tutto cambia nel terzo set quando Piacenza, soprattutto con Vettori e Fei, mostra i muscoli dalla linea del servizio e così arriva una pioggia di ace. Alla fine del parziale se ne contano quattro. Piacenza si è dunque svegliata e parte alla grande anche nel quarto set. La squadra di Monti si fa rimontare ma alla fine Papi scaccia i fantasmi e chiude il match. Ora domenica il Copra Elior si ritufferà in campionato per la sfida contro la Tonno Callipo Vibo Valentia. Appuntamento al Palabanca alle 18 mentre la prossima sfida in Champions è mercoledì prossimo 30 ottobre in casa dei francesi del Tours.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank