Rave party illegale nelle campagne pavesi, nei guai giovani piacentini

Numerosi i piacentini finiti nei guai questa notte per un rave party illegale nelle campagne del pavese. I militari dell’Arma di Zeme Lomellina hanno ricevuto numerose segnalazioni da parte di cittadini che avevano notato alcune vetture sospette transitare nei pressi di una ditta dismessa. I carabinieri immediatamente intervenuti si sono subito resi conto che era in corso l’organizzazione di un rave party: hanno così chiesto l’aiuto dei colleghi della compagnia di Vigevano al fine di cinturare la zona, presidiare i punti nevralgici della rete viaria e scoraggiare in questo modo l’ulteriore afflusso dei partecipanti all’evento. Nel corso del servizio sono stati identificati 50 giovani di età compresa tra i 30 e i 20 anni, provenienti dalle province di Pavia, Milano, Novara, Asti, Vercelli, Como, Venezia e, appunto Piacenza. Le operazioni sono state condotte dal capitano Rocco Papaleo, da pochi mesi al comando dei carabinieri di Vigevano dopo anni di servizio a Piacenza.

blank
Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank