Il Copra Elior soffre, ma batte Vibo Valentia (3-1). Primi tre punti

COPRA ELIOR PIACENZA – TONNO CALLIPO VIBO VALENTIA = 3-1 (25-23  25-22  15-25  25-13)

Copra Elior: De Cecco, Vettori 17, Fei 11, Simon 13, Zlatanov 12, Papi 9, Marra (libero 61%), Partenio, Tencati, Le Roux 1, Kaliberda 3, Smerilli (libero), Husaj 1 all. Monti

Tonno Callipo: Steuerewald 1, Gavotto 15, Forni 2, Crer 8, Randazzo 11, Ogurcak 13, Plot (libero 67%), Scapellitti, Trinidad, Villena 1, Sardanelli (libero), Presta all. Blengini

Arbitri: Pasquali-Sampaolo Durata set: 26’ 25’ 22’  23’ tot. 1h 36’

Spettatori: 3413 Incasso: 23.191 euro

Non è ancora il miglior Copra Elior Piacenza, ma basta per battere la Tonno Callipo Vibo Valentia per 3-1 e conquistare così la prima vittoria in campionato. La squadra di Monti, partita benissimo nel primo set, è un po’ calata alla distanza, soffrendo troppe volte in ricezione e accusando un clamoroso black out nel terzo set. Piacenza è riuscita a rialzarsi nel quarto grazie alla classe dei tanti suoi giocatori: su tutti l’evergreen Samuele Papi si è più volte caricato sulle spalle la squadra con una serie infinita di mani out da manuale. Bene anche Fei. Vettori in crescita. A fine gara Papi si è detto soddisfatto del match: "Abbiamo giocato anche in settimana e non era facile. Si sono viste delle cose buone anche se possiamo migliorare". Dello stesso avviso il presidente Guido Molinaroli: "Vettori ha dato una grande risposta, mi è piaciuto anche molto Kaliberda quando è entrato. Ora concentriamoci sulla partita contro Tours".

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank