Rebecchi Nordmeccanica, secondo squillo in casa di Urbino (3-0)

URBINO – La Rebecchi Nordmeccanica passa anche a Urbino. Dopo il netto successo all’esordio in campionato contro Forlì, la squadra di Caprara concede il bis in terra marchigiana.

Ma, al di là del 3-0 finale, non è stato tutto facile per le biancoblù, messe in difficoltà dalla formazione di casa. Alla fine, comunque, Piacenza si conferma e rimane in testa alla classifica a punteggio pieno, con la soddisfazione supplementare di non aver perso finora neanche un set.

Il tutto rappresenta una notevole iniezione di fiducia in vista della serata di gala, giovedì al Palabanca, contro la Stella Rossa Belgrado, per la prima casalinga in Champions League.

LA PARTITA – Piacenza entra nel match in maniera convinta e si piazza subito davanti. Urbino nulla regala e, comunque, soprattutto grazie ai punti di Van Hecke, premiata dai suoi ex tifosi prima del match, arriva un vantaggio cospicuo. La Rebecchi Nordmeccanica chiude 25-16. La Robur Tiboni non molla, ma è ancora Piacenza a condurre nel punteggio. Qualche buon colpo in attacco, soprattutto di Meijners, permette alle biancoblù di mettersi in tasca anche il secondo parziale.

Nel terzo, Urbino gioca la carta della disperazione. Ma è ancora Piacenza a mantenere il gioco in mano. Sembra tutto facile. La Rebecchi Nordmeccanica arriva sul 24-19, poi qualcosa s’inceppa. Le locali annullano tutti i match point tranne l’ultimo, capitalizzato da Meijners, che chiude l’incontro, restituendo il sorriso a Piacenza.

COACH CAPRARA – “Sono soddisfatto, è una vittoria importante – commenta coach Caprara al termine della partita – Il gioco migliorerà. Intanto, però, abbiamo vissuto un’altra tappa importante lungo la strada della crescita. Per noi è stata una prestazione altalenante, con troppa frenesia a tratti. E, comunque, non sono per nulla preoccupato. Siamo sulla buona strada per raggiungere il top della condizione”.

 

ROBUR TIBONI URBINO-REBECCHI NORDMECCANICA 0-3

(16-25, 19-25, 23-25)

ROBUR TIBONI URBINO: Carocci (L), Giombetti, Negrini 6, Thibeault 11, Santini 6, Casoli 1, Kostic 8, Bricic 6, Leggs 8. Non entrate Zecchin, Escobar, Guidi. All. Micoli.

REBECCHI NORDMECCANICA PIACENZA: Valeriano, Leggeri 9, De Kruijf 9, Van Hecke 12, Meijners 13, Manzano, Ferretti 1, Sansonna (L), Bramborova 1, Bosetti 13. Non entrate Poggi, Caracuta, Vindevoghel. All. Caprara.

ARBITRI: Piersanti, Puletti.

NOTE – Spettatori 1300, incasso 6800, durata set: 22', 27', 32'; tot: 81'.

 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank