Invito di iscrizione a portale multiservizi, Camera di Commercio: “Diffidare”

Ditta propone l’iscrizione a un portale multiservizi “appoggiandosi” alla Camera di Commercio di Piacenza, ma quest’ultima ne è totalmente all’oscuro. L’allarme giunge proprio dalla Camera di Commercio piacentina che annuncia l’intenzione di segnalare il fatto alle autorità competenti.

“Sono pervenute di recente alcune segnalazioni all’ente relative ad una ditta che propone l’iscrizione ad un portale multiservizi riservato alle ditte iscritte alla Camera di commercio, industria, agricoltura ed artigianato. La comunicazione è accompagnata dalla copia di un bollettino postale precompilato ed induce erroneamente a ritenere che ci sia un collegamento con la Camera di commercio. Ma tale collegamento non esiste in alcuna forma”.

“Si prega di prestare attenzione al fatto che la ditta proponente dichiara che il versamento della quota di iscrizione equivale a formale accettazione delle condizione contrattuali che vincolano per un anno e che l’esercizio del diritto di recesso è subordinato al versamento di una penale pari ad euro 109,87”.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank