Bakery, dopo due sconfitte tornano Rombaldoni e la vittoria

 Era importante vincere, non era importante come farlo. Già perché due sconfitte consecutive cominciavano ad essere pesanti per una squadra che faceva fatica a diventare tale. Ebbene da Cecina non sono solamente arrivati i due punti, ma soprattutto una prestazione che di colpo fa ritrovare il sorriso a tutto il gruppo biancorosso. Rodolfo Rombaldoni  è stato finalmente parte attiva di questa vittoria. E’ ritornato dopo un mese di sosta ed il suo equilibrio, la sua personalità ed anche i suoi 13 punti hanno certamente contribuito alla vittoria.

Che Rombaldoni è stato quello che abbiamo visto a Cecina?

“Più o meno quello che mi aspettavo di essere dopo quasi un mese di stop. So perfettamente di non essere in condizioni di poter “aggredire” la partita per cui sono entrato ho messo a disposizione della squadra la mia esperienza e la mia voglia di fare bene entrando minuto dopo minuto sempre più nel match. I tredici punti raccolti alla fine sono stati un di più visto che credo di aver fatto correttamente quello che la squadra in quel momento pensava di potersi aspettare da me”.

Una vittoria contro una squadra ancora imbattuta che avete battuto piuttosto nettamente. Che è cambiato nella Bakery?

“Credo che la squadra stia trovando maggior fiducia in se stessa che passa attraverso una maggiore responsabilizzazione di noi senatori. Il risultato si è visto in una squadra maggiormente compatta in campo con una difesa individuale da parte di tutti molto migliorata. Da una difesa importante nascono i successi di squadra”.

C’è stato un momento durante la partita in cui hai capito che la strada intrapresa era quella giusta?

“Un momento preciso no, certamente ho notato che tutti noi eravamo completamente concentrati sull’andamento della partita senza mai perdere un attimo di lucidità”.

Allargando il discorso sul campionato Livorno è in testa alla classifica. Ti è sembrata la migliore di quelle che hai visto?

“Si, a Piacenza hanno dimostrato di essere un’ottima squadra con la ciliegina di un Gigena  assolutamente decisivo in questa categoria. Non credo  che siano la squadra più forte ma di certo sono in questo momento la “squadra” più compatta di tutti”.

Derthona e Fortitudo stanno salendo di tono.

“Come previsto, con il passare del tempo i veri valori vengono a galla e le due squadre che hai citato stanno trovando equilibri per arrivare a fare il campionato di vertice per cui sono state create”.

Domenica ancora una trasferta in terra toscana.

“Non abbiamo ancora studiato Castelfiorentino ma sono convinto che molta parte del risultato dipenderà dal nostro approccio alla partita”.

 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank