Opera Pia Alberoni, cambio al vertice. Nuovo presidente Giorgio Braghieri

Cambio al vertice dell’Opera Pia Alberoni. Un nuovo Presidente, ma con lo stesso cognome di quello uscente, sebbene si tratti di semplice omonimia senza alcun legame di parentela. A seguito dello scadere del quarto mandato quadriennale, lascia la Presidenza dell’Ente Anna Braghieri alla quale succede Giorgio Braghieri che vanta una lunga carriera amministrativa come dirigente dell’Amministrazione Comunale di Piacenza.

 

Con Decreto del 01.11.2013 il Superiore Generale della Congregazione della Missione, Padre Gregory Gay C.M., sentito il Vescovo Diocesano, in conformità con la normativa statutaria vigente, ha nominato il nuovo Consiglio di Amministrazione dell’Opera Pia Alberoni e il Collegio dei Revisori dei Conti; entrambi resteranno in carica per un quadriennio dal 13.11.2013 al 12.11.2017.

 

Accanto a Giorgio Braghieri Presidente, siederanno in Consiglio Fabrizio Tei a cui vengono attribuite le funzioni di Vicepresidente, ex Responsabile Amministrativo del Presidio Ospedaliero di Piacenza e del Servizio Approvvigionamenti dell’Ausl di Piacenza e oggi libero professionista e componente del Collegio Sindacale della Banca di Piacenza, Padre Nicola Albanesi C.M., attuale Visitatore della Provincia Romana della Congregazione della Missione e docente di teologia presso il Collegio Alberoni e l’Università Cattolica del Sacro Cuore e Padre Giancarlo Passerini, Direttore delle Figlie della Carità della Provincia San Vincenzo Italia, tutti e tre consiglieri uscenti ai quali è stato rinnovato l’incarico.

Completa l’organico del Consiglio di Amministrazione Gianguido Guidotti, avvocato e Sindaco di Piacenza dal 1998 al 2002, il cui incarico era già stato rinnovato per un quadriennio nell’anno 2012 e la cui funzione è peraltro stata confermata nel Decreto di nomina dei nuovi componenti del Consiglio.

 

 

Da Anna Braghieri a Giorgio Braghieri

Lascia la Presidenza Anna Braghieri, dopo 16 anni di appassionata dedizione e di continuo, costante impegno ai vertici dell’Opera Pia Alberoni.

Nel 1997, Padre Robert Maloney, C.M., Superiore Generale della Congregazione della Missione, la scelse infatti quale successore dell’Ing. Bruno Torretta, nella funzione di Presidente dell’Opera Pia Alberoni, carica alla quale si è dedicata a tempo pieno e nella quale è stata confermata, dopo il primo, per altri tre mandati quadriennali.

 

Molte le realizzazioni portate a termine e gli obiettivi raggiunti durante la sua gestione. Ricordiamo la continua valorizzazione e conservazione del Collegio Alberoni, anche attraverso numerosi lavori di ristrutturazione, manutenzione e ammodernamento, al fine di rendere sempre più confortevole la vita della comunità alberoniana e l’attività formativa in essa esercitata; ha inoltre provveduto alla razionalizzazione del patrimonio immobiliare e terriero con revisioni, accorpamenti di fondi agrari e ammodernamento delle strutture a servizio degli stessi.

La sua Presidenza si è senz’altro contraddistinta per la spiccata sensibilità al patrimonio culturale dell’Ente che ha portato alla totale ristrutturazione e riapertura della Galleria Alberoni e Sala Arazzi, alle numerosissime attività di animazione culturale proposte in questi anni, e precedentemente, al restyling del prezioso appartamento del cardinale che custodisce, tra gli altri tesori, l’Ecce Homo di Antonello da Messina; numerose le pubblicazioni di pregio a tema culturale e religioso.

Sempre nel corso della lunga gestione amministrativa di Anna Braghieri è stato recuperato, con restauro conservativo, il Mastio del Castello di Cadeo, di proprietà dell’Ente, e recentemente, un fabbricato rustico in località Ancarano di Rivergaro, per farne sede di attività agrituristica.

Per volontà e scelta di Anna Braghieri è oggi compiuto anche il recupero di una importante parte della Villa Alberoni di Veano.

 

E’ proprio quale segno di apprezzamento per il lungo mandato svolto e di riconoscenza per il prezioso servizio prestato all’Opera Pia e al Collegio Alberoni che il 7 giugno 2012, padre Gregory Gay, Superiore Generale della Congregazione della Missione, ha ricevuto Anna Braghieri presso la Curia Generalizia della Congregazione della Missione e le ha consegnato la pergamena di affiliazione alla “Famiglia spirituale di San Vincenzo de’ Paoli”.

La concessione dell’affiliazione – come spiega il documento – è un modo per “ringraziare quegli amici che si sono resi meritevoli della riconoscenza della Famiglia Vincenziana”.

 

 

Giorgio Braghieri, nuovo Presidente del Consiglio di Amministrazione dell’Opera Pia Alberoni

 

Succede ad Anna Braghieri Giorgio Braghieri, 65 anni, e una lunga e importante carriera presso l’Amministrazione Comunale di Piacenza dalla quale fu assunto nel 1974, divenendone dirigente nel 1979 e continuando a operare in essa fino al pensionamento avvenuto nel 2009.

Si tratta di una persona per questo molto conosciuta nella città di Piacenza.

 

Giorgio Braghieri è nato a Cortemaggiore (PC) il 29/09/1947. E’ sposato con Maria Grazia Cavazzini, insegnante, dal 1972. Dal matrimonio sono nati tre figli: Donata, Emanuele e Andrea.

Ha frequentato le scuole medie e il ginnasio presso l'istituto Salesiano di Alassio (SV) ed ha completato il liceo classico a Piacenza presso il liceo Gioia.

Laureato in Giurisprudenza presso l'Università degli studi di Parma, è stato assunto presso il Comune di Piacenza nell'ottobre dei 1974.

Dal luglio 1979 ottiene la qualifica di dirigente presso l'ufficio del personale, successivamente dirige per 18 anni il settore dei Servizi Sociali ed infine, per 11 anni, è dirigente del settore Affari Generali e Istituzionali con la qualifica di Vice Segretario Generale.

E’ collocato a riposo dal mese di ottobre del 2009.

Parallelamente all'attività di lavoro ha svolto incarichi di carattere politico e amministrativo.

Eletto nel 1970 nel Consiglio Comunale di Cortemaggiore, ha svolto per alcuni anni l'incarico di Assessore ed ha ricoperto la carica di Sindaco dal 1979 al 1983.

Successivamente, nel periodo 1984 – 1987, ha esercitato l'incarico di Segretario Provinciale di Piacenza per la Democrazia Cristiana, alla quale era iscritto sin dal 1969.

 

Non è oggi iscritto ad alcun partito politico.

 

 

Il Collegio dei Revisori dei Conti dell’Opera Pia Alberoni

Con lo stesso Decreto del 01.11.2013 il Superiore Generale della Congregazione della Missione ha provveduto a nominare il Collegio dei Revisori dei Conti, anch’esso giunto alla scadenza di mandato

Lo compongono Giorgio Croci, dottore commercialista e revisore contabile/legale, Elfo Butti, revisore contabile/legale, Carla Marelli ragioniera e revisore contabile/legale. Tutti facevano già parte del Collegio dei Revisori in scadenza e sono stati pertanto confermati.

Riunitosi oggi, mercoledì 13 novembre 2013, in prima seduta, il Collegio dei Revisori ha nominato Giorgio Croci Presidente.

 

Giorgio Croci Presidente del Collegio dei Revisori

Dal 1977 fino al 2011 Giorgio Croci è stato ai vertici dirigenziali dell’amministrazione dell’ Ausl di Piacenza e ha partecipato da protagonista a tutte le trasformazioni più significative della sanità locale tanto da essere nominato Direttore amministrativo emerito della stessa Ausl piacentina.

Gia Presidente del Collegio dei Revisori dei Conti nel biennio appena concluso, fa parte dello stesso Collegio dall’anno 1993.

 

Profilo di Anna Braghieri

Anna Braghieri è nata a Piacenza il 5 settembre 1932 e cresciuta nel quartiere San Lazzaro dove ancora oggi risiede.

 

Dopo la laurea in Filosofia e Storia, conseguita presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore, si dedica all’attività di insegnamento, prima presso le Scuole per Apprendisti e come docente della Scuola Media e, successivamente, per un anno all’Istituto Magistrale di Bobbio per poi approdare alla cattedra di filosofia e storia presso il Liceo Classico statale Melchiorre Gioia del quale diviene successivamente Preside e dove ha svolto attività didattica fino alla pensione.

Dal 1979 al 1985 è Presidente dell’Ospizio Vittorio Emanuele Ente per il quale aveva già ricoperto la funzione di Consigliere di Amministrazione sul finire degli anni ’60.

Dal 1980 al 1985 è Consigliere dell’Ottava Circoscrizione.

Dal 1985 al 1990 è Consigliere Comunale con l’incarico di Capogruppo della Democrazia Cristiana.

Dal 1990 al 1992 è Assessore al Bilancio del Comune di Piacenza.

Dal 1992 al 1993 è Sindaco della Città di Piacenza, prima e, fino a oggi, unica donna a esercitare l’importante carica di Primo Cittadino.

Dal 1993 al 1994 torna a ricoprire la carica di Consigliere Comunale.

Dal 1988 al 1993 rappresenta il Comune di Piacenza nel Consiglio di Amministrazione della Salind, funzione ricoperta, dal 1993 al 1994, anche nel Consiglio di Amministrazione delle Autostrade Centro Padane.

A partire dal 1993 è per alcuni anni nel Direttivo della Protezione della Giovane.

Nel 1994 assume la funzione di Segretario di APL, Associazione per lo studio e la cura delle leucemie e di altre malattie del sangue, della quale diviene successivamente VicePresidente, carica che detiene ancora oggi.

Nel 1999 è chiamata dall’Avvocato Gianguido Guidotti, Sindaco di Piacenza, a ricoprire la carica di Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Piacenza, funzione che ha esercitato fino alla scadenza del mandato della Giunta nella primavera 2002.

Nel 1997, Padre Robert Maloney, C.M., Superiore Generale della Congregazione della Missione, la sceglie quale successore dell’Ing. Bruno Torretta, nella funzione di Presidente dell’Opera Pia Alberoni, carica alla quale si dedica “a tempo pieno” e nella quale è confermata, dopo il primo, per altri tre mandati quadriennali.

Nel 1997 il Presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro le conferisce l’onorificenza di Commendatore Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank