Farmacie comunali, esempio di partnership riuscita tra pubblico e privato

La situazione patrimoniale e gestionale della società partecipata Farmacie comunali è il tema principale della commissione consiliare dedicata allo sviluppo economico che si è riunita oggi in Municipio. Situazione e gestione, ma non solo; si è parlato dei servizi offerti e anche delle prospettive future in termini di investimenti, e l'hanno fatto l'assessore Francesco Timpano nel suo intervento introduttivo e poi nello specifico Annalia Reggiani, presidente della partecipata, e Luigi Francesconi, amministratore delegato della stessa società ed espressione della parte privata, oggi chiamati entrambi a relazionare dell'argomento di fronte ai membri della commissione numero 4. 

"Un esperimento riuscito – ha spiegato l'assessore allo sviluppo economico Francesco Timpano – ampiamente oltre le aspettative del Comune, con risultati economici davvero buoni nonostante il periodo di crisi e nonostante i cambiamenti normativi che hanno ampliato il mercato e quindi la concorrenza anche nel settore della vendita dei farmaci".
Si riferisce naturalmente alla società Farmacie comunali piacentine, che è per l'appunto partecipata dal Comune e da soci privati.

«Siamo veramente molto soddisfatti – ha proseguito Timpano – per il lavoro svolto in questi anni, soprattutto da quando ci siamo insediati come amministrazione; molto soddisfatti per come sta funzionando questa partnership e non era scontato che funzionasse così bene. Abbiamo aumentato i servizi, aumenteranno anche in futuro e al contempo abbiamo aumentato il personale, che di questi tempi non è un aspetto trascurabile. Ci sono buoni risultati economici, nonostante le liberalizzazioni, tant'è che si è riusciti a fare un investimento importante come la Farmacia Europa ed altri investimenti potranno essere fatti nel futuro non appena si sistemeranno alcuni tasselli».

Investimenti che dovrebbero permettere di aprire la già annunciata farmacia della Stazione, non appena le pratiche per il concorso delle farmacie private verrà espletato dalla Regione. 

«Abbiamo ampliato gli orari di vendita» dice subito la presidente Reggiani, sottolineando l'importanza di questo ampliamento per la cittadinanza.  Sia nella farmacia di via Manfredi sia la nuova Farmacia Europa sono state potenziate in modo che restino aperte in orari e giorni non consueti, nei quali non è facile trovare una farmacia aperta. «In via Manfredi, per esempio – spiega la Reggiani – la farmacia è aperta dalle sette del mattino alle undici di sera, e questo la fa diventare il punto di riferimento per chi ha bisogno fuori dagli orari lavorativi standard. La farmacia Europa, invece, resta aperta anche la domenica mattina, sempre per andare maggiormente incontro alle esigenze dei cittadini». 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank