Bakery-Fortitudo, una sfida che vale molto più dei due punti in classifica

E’ inutile provare a dire il contrario, la partita contro la Fortitudo non è certamente una partita come tutte le altre. Il blasone, il pubblico e la forza della squadra biancoblù di fatto rendono il match di questa sera, sabato 16 novembre, come una gara che vale molto di più dei meri due punti. Ed è anche la classica gara che se vinta potrebbe dare uno stimolo fortissimo ad una squadra, quella piacentina, che fino ad ora ha alternato prestazioni e risultati. Claudio Coppeta, coach Bakery, lo sa perfettamente: “Vincere sabato avrebbe una valenza doppia che non si limiterebbe ai soli due punti in classifica in più. In primis servirebbe a dare una maggiore autostima ad una squadra, la nostra, che ancora non ha compreso fino in fondo il potenziale che ha e che troppe volte fino ad ora si è impaurita in certi frangenti delle partite e in seconda battuta vista la cornice di pubblico prevista servirebbe per dare a tutto il movimento cestistico piacentino una vera scossa positiva. Insomma mai come sabato una vittoria varrebbe veramente tanto”.

Questa Fortitudo che tecnicamente appare la squadra da battere.

“La è, dopo un inizio complesso il mio amico Tinti ha già sistemato la squadra ed infatti sono arrivate tre vittorie consecutive. Sono i favoriti del girone insieme a Tortona, ma la mia Bakery può veramente battere chiunque”.

Nella sua carriera di allenatore ha giocato partite importanti. Come colloca questa sfida di sabato?

“Come una delle più prestigiose ed affascinanti. A livello di importanza ci sono state certamente gare più decisive (vedi le finali), ma questa ha un fascino ed un importanza per la crescità della nostra società che non ha precedenti fino ad ora. Per cui io e la squadra non vediamo l’ora di giocarla”.

Dal punto di vista tecnico, come si può battere la Fortitudo?

“Con una grande difesa. Solo così potremo limitare la forza bolognese, una volta riusciti a bloccarli dovremo essere bravi ad aprire il campo e ad allargarlo, visto che se andiamo al puro scontro fisico siamo soccombenti”.

Che percezioni sente dall’esterno?

“Un attesa fuori dal comune per Piacenza ed anche grande curiosità da Bologna. A Piacenza si sente chiaramente l’aria e la voglia di basket, a Bologna sento nelle interviste che sto facendo grande curiosità ed attenzione sul progetto e la forza Bakery”.

La sconfitta di Castelfiorentino è decisamente alle spalle?

“No per nulla, io ogni giorno ricordo ai miei giocatori gli errori che hanno commesso per fare in modo che non si ripetano. No no, le sconfitte devono essere ben presenti in testa per evitare gli stessi errori che sono certo sabato con la Fortitudo non faremo”.

BOTTEGHINI APERTI DALLE 19.45

Per meglio agevolare l’afflusso del pubblico che si prevede numeroso, le biglietterie saranno aperte alle 19.45. Il biglietto di ingresso è di € 8,00 e potranno entrare gratuitamente gli under 14. Si consiglia vivamente tutti i tifosi piacentini di recarsi al palazzetto con anticipo per evitare affollamenti ai botteghini visto che vengono valutati in 300/400 i tifosi bolognesi a seguito della Fortitudo.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank