Volley B2 maschile girone C, la Canottieri Ongina è sempre la regina

MONTICELLI (PIACENZA), 1 DICEMBRE 2013 – Un sabato da leoni. Grande prova di forza della capolista Canottieri Ongina, che festeggia la settima vittoria in altrettante partite liquidando 3-0 il Noleggio Lorini Mantova della "stella" Molteni. Grazie all'acuto, la formazione di Gabriele Bruni mantiene la vetta della classifica. Un premio più che meritato per i gialloneri del presidente Fausto Colombi, quanto mai determinati nel match contro Mantova. Pressione costante, difesa, attacco e tanta pazienza nelle ricostruzioni: è stata proprio una bella Canottieri, che non solo ha sempre tenuto in mano le redini del gioco grazie a un cambiopalla ad alti livelli, ma ha anche entusiasmato, dominando l'avversario, a cui non bastava evidentemente il solo Molteni. Per i gialloneri, altri tre punti d'oro per la classifica e anche un regalo di compleanno speciale per il palleggiatore Riccardo Giumelli.
 
LA PARTITA – Al fischio d'inizio, la Canottieri Ongina deve fare a meno del centrale Merli (infortunato), sostituito da Bozzoni in diagonale con Botti. A completare il sestetto, il palleggiatore Giumelli, l'opposto Boniotti, la coppia di schiacciatori formata da Codeluppi e da Binaghi e il libero Tencati. La partenza sorride subito ai padroni di casa, che volano sul 6-3 grazie al contrattacco di Boniotti e agli attacchi out di Molteni (osservato speciale vista la militanza in serie A) e di Cominelli. La squadra di Bruni mostra attenzione e coraggio in difesa e si garantisce alcuni contrattacchi, riuscendo ad allungare sul 14-8 grazie a un altro errore di Molteni. Lo schiacciatore bresciano si prende il giallo poco dopo, ma la Canottieri Ongina non si distrae, tenendo con regolarità il cambiopalla. In più, arrivano splendide azioni di ricostruzione e così il set si fa in discesa: 25-17 con muro di Codeluppi e 1-0.
 
Il secondo parziale si apre all'insegna dell'equilibrio, dettato più che altro dalla serie di errori in battuta. A romperlo, il muro di Botti per il 10-7 che diventa 11 per il successivo fallo di posizione fischiato agli ospiti. Mantova si affida alla classe e all'esperienza di Molteni per rialzare la testa (tris di schiacciate per il 12-10), ma la Canottieri non si scompone, ristabilendo subito le distanze per il 16-12. A dare il possibile colpo di grazia il turno in battuta di Boniotti (21-15), ma Molteni ci prova in battuta e ci riesce con due ace consecutivi (22-19). Niente paura, però, perché i gialloneri di Bruni chiudono 25-21 e volano sul 2-0.
 
La Canottieri Ongina appare molto determinata e la conferma la si ha in avvio di terza frazione, con i monticellesi che partono in quinta con l'assolo personale di Binaghi (tre attacchi e un ace), aiutato da Codeluppi per il 6-1, che poco dopo diventa 8-2 alla prima sosta programmata. I padroni di casa continuano a martellare forte, creando macerie nella metacampo avversaria (11-3). L'orgoglio Lorini permette una rimonta parziale (13-9), subito respinta al mittente da Bozzoni e compagni (16-10). Basta così, perché il sestetto locale non scende dalla cattedra e così arriva il 25-17 che fa calare il sipario.
 
CANOTTIERI ONGINA-NOLEGGIO LORINI MANTOVA 3-0
 
(25-17, 25-21, 25-17)
 
CANOTTIERI ONGINA: Giumelli 1, Bozzoni 8, Codeluppi 10, Boniotti 15, Botti 8, Binaghi 11, Tencati (L), Manfredi, Alikaj 1, Bernardini. N.e.: Fortini, De Biasi. All.: Bruni
 
NOLEGGIO LORINI MANTOVA: Marinelli 1, Fabbro 5, Straolzini, Molteni 15, Bastianini 4, Cominelli 4, Caleffi I.(L), Lorini, Depedri, Caleffi D., Zacco, Verità 3, Tanfoglio. All.: Coffetti.
 
ARBITRI: Salvemini e Pisano di Milano
 
NOTE: Durata set: 23', 25', 22' per un totale di 1 ora e 10 minuti di gioco
 
Canottieri Ongina: battute sbagliate 14, ace 1, ricezione positiva 70 per cento, attacco 56 per cento, muri 6, errori 23
 
Noleggio Lorini Mantova: battute sbagliate 9, ace 5, ricezione positiva 45 per cento, attacco 38 per cento, muri 2, errori 21.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank