Regali? Sì, ma non costosi. Così si comporta il buon dipendente pubblico

Regali, adesione a comitati o associazioni, norme di comportamento quando si è a contatto con il pubblico. Sono alcuni dei sedici articoli che fanno parte del Codice di comportamento del buon dipendente pubblico che la giunta comunale ha approvato l’altro giorno adempiendo così a un obbligo di legge. Obiettivo primario è comunque quello di prevenire la corruzione.
Un dipendente pubblico può ricevere un regalo, ma il suo valore non deve superare i 150 euro (300 euro se cumulati durante l'anno). Vietatissimo invece qualsiasi regalo nel caso esso avvenga per uno scambio di favori. I regali e le altre utilità ricevuti fuori dai casi consentiti vanno immediatamente
messi a disposizione dell'amministrazione che li destina a fini istituzionali. Importanti regole anche per quei dipendenti che lavorano a contatto con il pubblico: occorre vestirsi con rispetto del decoro e dell'immagine dell'ente operando con spirito di servizio e con correttezza e disponibilità. Vietato, possibilmente, parlare male dell’amministrazione in pubblico.

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank