“Mercurio tossico nei rubinetti”, finto tecnico truffa anziana per 5mila euro

"L'acqua è inquinata dal mercurio". Con questa scusa ieri mattina un finto tecnico è riuscito a entrare nell'appartamento di un'anziana donna in via Mosconi a Piacenza. L'uomo ha chiesto di controllare i rubinetti di casa adducendo la scusa di possibili infiltrazioni tossiche nell'acquedotto: addirittura ha convinto la donna a gettare nel lavandino dell'acqua che stava facendo bollire in un  pentolino in quel momento. Ad un certo punto però il finto tecnico ha storto il naso e ha dichiarato all'anziana: "C'è qualcosa che fa interfernza con le mie apparecchiature" e ha spinto la padrona di casa a togliersi tutti i gioielliin oro che aveva addosso in quel momento e raggruppare tutti i monili che aveva in casa. Il finto tecnico ha proseguito con la pantomima ancora per qualche minuto dopodiché ha salutato, ringraziato e se n'è andato. La vittima del raggiro si è accorta troppo tardi di essere stata ingannata: il malvivente le aveva portato via tutti i beni che le aveva fatto spostare, un bottino che si aggira intorno ai 5mila euro. Sul fatto indaga la polizia.

blank

 

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank