Sport piacentino, un 2013 di medaglie e traguardi raggiunti

Un altro anno di sport è andato. Restano i risultati, le medaglie, i trofei, testimonianze delle imprese compiute nel 2013 dalle società e dagli atleti piacentini. Nel calcio, per esempio, è stato l'anno della promozione delPiacenza dall'Eccellenza alla serie D, un lungo cammino iniziato dopo il fallimento della società biancorossa che non s'è ancora concluso: l'obiettivo è tornare tra i professionisti. Per quanto riguarda il volley, in campo femminile la Rebecchi Nordmeccanica ha coronato il sogno di vincere lo scudetto di A1, mentre il Copra Elior, dopo aver perso la finale scudetto con Trento, s'è consolato con la Challenge Cup. Grande festa anche per la Rebecchi Nordmeccanica Baseball, che ha vinto lo scudetto della serie Ibl2 entrando nella storia dello sport piacentino. Grandi risultati sono arrivati anche nella pallanuoto (Everest e Farneseper la prima volta insieme in serie B) e nuoto, con la Vittorino da Feltreche ha fatto incetta di medaglie nelle vasche di tutta Italia. Bene ancheAtletica Piacenza e Atletica 5 Cerchi, che si sono distinte in ambito nazionale. È stato un 2013 speciale anche per i Lyons Rugby, che hanno festeggiato il mezzo secolo di vita. Passando ai risultati individuali, spiccano le vittorie di Alex Cremona e Alex Carella, rispettivamente campioni europei categorie O350 e F1 di motonautica. Anno da incorniciare anche per Marco Aurelio Fontana (oro e bronzo agli Europei di ciclismo XCO a Berna e campione del mondo di mountain bike nella staffetta in Sudafrica) e, nelle arti marziali, per Adriano Passaro eDavide Sfulcini (Yama Arashi) medaglia d'oro nei Mondiali di kickboxing. Restando in tema, ma passando alla boxe, Roberta Bonatti (Salus te Virtus) ha conquistato il bronzo ai Mondiali in Bulgaria.

blank
Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank