“Tutti a Borgomanero!”: l’appello degli ultras del Piacenza

Onestamente non sappiamo dove si trovi Borgomanero. Ma domenica Borgomanero, un paese di poco meno di 22mila abitanti, provincia di Novara, sarà il centro del mondo, almeno per i tifosi del Piacenza.  Sarà la prima partita dopo il ritorno in panchina di William Viali, che però in panchina non ci sarà perché deve scontare un turno di squalifica dopo l'espulsione rimediata a Gozzano, ultima gara prima del suo esonero di fine ottobre. "A Gozzano sono morto, a Borgomanero rinasco" ha detto l'allenatore biancorosso alla fine del suo primo allenamento dopo il Gran Ritorno. E i tifosi del Piacenza, ovviamente, non mancheranno. Anzi. I risultati non sono certo quelli previsti in estate, la classifica non è delle migliori, ma non sono i numeri a fermare gli ultras della curva Nord, che vogliono ricompattare l'ambiente intorno alla squadra. L'occasione è quella giusta, è quella di Borgomanero. I fedelissimi biancorossi organizzano così la trasferta in Piemonte. Il ritrovo è fissato per le 10 di domenica mattina al bar Il Covo di via Leonardo. Partenza alle 10,30. La destinazione, Borgomanero, sarà raggiunta con mezzi propri (automobili e pullmini) con l'obiettivo di sostenere la squadra dal primo all'ultimo minuto. A Borgomanero, oltre a Viali, deve rinascere il Piacenza.

blank
Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank