Colosimo (Piacenza Viva): “Dal Comune battuta d’arresto in vista di Expo 2015”

"Dal Comune una preoccupante battuta d'arresto in vista di Expo 2015". Lo dichiara il consigliere di Piacenza Viva Marco Colosimo che spiega: "Abbiamo assistito al rinvio per la definizione del contratto sull’area di Expo a causa della mancanza dei fondi necessari all'acquisizione dell'area che dovrebbe ospitare lo stand di Piacenza. "Ancora oggi non sappiamo se entro la fine mese le somme ci saranno, anche perché il Comune ha chiaramente precisato che l’esborso di 150.000 euro di sua competenza verrà distribuito su due annualità, 2014/2015. Il dubbio sorge spontaneo, se le somme richieste non ci sono come sarà possibile provvedere all’acquisizione reale e non mediatica dell’ area?".

blank

 

IL COMUNICATO DI MARCO COLOSIMO (PIACENZA VIVA)
Probabilmente ci è sfuggito qualcosa. Pensavamo di essere “Piacenza Primogenita all’Expo” invece poi con una battuta d’arresto abbiamo assistito al rinvio per la definizione del contratto sull’area di Expo a causa della mancanza dei fondi necessari. Ancora oggi non sappiamo se entro la fine mese le somme ci saranno, anche perché il Comune ha chiaramente precisato che l’esborso di 150.000 euro di sua competenza, verrà distribuito su due annualità, 2014/2015. Il dubbio sorge spontaneo, si convochi pure il Consiglio di Indirizzo, ma se le somme richieste non ci sono (iva compresa) come sarà possibile provvedere all’acquisizione reale e non mediatica dell’ area? Secondo quesito, la firma del contratto non doveva avvenire il 10/01/2014?
Piacenza batta un colpo, il Comune ne batta due, perché il tempo delle chiacchiere è finito, il contenitore deve essere acquisito nel più breve tempo possibile, senza dimenticare però i contenuti che fino ad oggi sembrano mancare e che non sono stati condivisi ne con le forze politiche ne con le associazioni e categorie che saranno protagoniste della più importante manifestazione mondiale.
Ancora una volta l’amministrazione Comunale non perde occasione per dimostrare la superficialità con cui affronta le varie problematiche. Ma è tutto il sistema che evidenzia limiti e lacune, dove ogni ente pensa a se stesso e fa gara a chi la spara più grossa, senza un serio piano di investimenti e progettuale. Mi auguro che il concetto di fare squadra non sia lo stesso della cabina di regia, la quale è stata rifinanziata dalla Regione per il rilancio del centro storico, che poco e nulla ha ottenuto, organizzando ben pochi eventi fini a se stessi e poco incentivanti il centro, sempre più addormentato della nostra città.
Il mio intervento sarà oggetto di interrogazione comunale. 

Marco Colosimo
Consigliere Comunale Piacenza Viva

Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank