Sagra di S. Antonio Abate, protettore degli animali

Anche quest’anno a Brugneto di Ferriere, domenica 19 gennaio ci si prepara a festeggiare S. Antonio Abate, protettore degli animali. La tradizionale sagra, che si tiene ormai da anni nella prima domenica successiva al giorno dedicato al Santo, sarà allestita da un gruppo di amici di Brugneto in collaborazione con il locale Circolo “U Mercadello”, associazione giovane e dinamica che si occupa di animare le feste incentivando il turismo sul territorio delle montagne dell’alta Val Nure. La manifestazione, pur nella sua semplicità, attira sempre un gran numero di persone: oltre ai devoti del Santo, molti possessori di animali di varie specie si affidano alla sua protezione. Come di consueto la giornata di Festa, che coniuga la fede, la tradizione popolare e l’amore per gli animali, inizierà con la celebrazione eucaristica nella Chiesa di San Pancrazio di Brugneto, durante la quale si terrà la processione con la statua di S. Antonio e la benedizione degli animali schierati negli appositi serragli. Solitamente a questo appuntamento intervengono diversi allevatori di cavalli di razza bardigiana, cavalli robusti, adatti al lavoro in montagna, ma anche caprette, asini, muli ed animali da compagnia. Dopo la funzione religiosa gli organizzatori allestiranno gli stand gastronomici con prelibatezze tradizionali come le tagliatelle con sugo di funghi, salumi, salamelle e formaggio fuso sulla piastra, il tutto accompagnato da buon vino. Il momento conviviale sarà rallegrato dai cori di montagna e dalla musica di Bani e “I Müsetta”. Quale migliore occasione per gli amanti della natura, degli animali e della montagna per visitare l’appennino piacentino con i suoi sapori, profumi e tradizioni antiche di secoli tutte da riscoprire.

blank
Radio Sound

Radio Sound, il Ritmo che Piace, il Ritmo di Piacenza

blank blank App Galley blank